Abdullah II re di Giordania accusa Ankara di inviare terroristi in EuropaTribuno del Popolo
domenica , 26 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Abdullah II re di Giordania accusa Ankara di inviare terroristi in Europa

Secondo il quotidiano americano Middle East Eye il re di Giordania Abdullah II nel corso di un incontro a gennaio con i membri del Congresso degli Stati Uniti avrebbe accusato Ankara di inviare deliberatamente terroristi in Europa.

David Hearst ha recentemente pubblicato un articolo molto importante sul Middle East Eye che non mancherà di sollevare polemiche in quanto riporta delle affermazioni del re di Giordania, Abdullah II, che addensano nuove ombre e nubi sul ruolo giocato dalla Turchia a margine della guerra civile in Siria.  Dopo la strage di Parigi del Bataclan infatti il mondo aveva dovuto trattenere il fiato riguardo all’incidente tra Turchia e Russia con l’abbattimento al confine siro-turco da parte di Ankara di un Su-25 russo. Tale avventata decisione presa da Erdogan ha rischiato di scatenare una guerra di vaste proporzioni ma fortunatamente a Mosca hanno mantenuto il sangue freddo. Putin ha però colto l’occasione della rottura con Erdogan per accusare pubblicamente Ankara di commerciare petrolio con l’Isis, accuse molto gravi corroborate peraltro con video che hanno mostrato centinaia di camion passare il confine, video che non sono mai stati commentati dall’Occidente, in evidente imbarazzo a causa dell’alleanza con la Turchia. Ora però le accuse ad Ankara di fare il doppio gioco sono arrivate anche dal re di Giordania Abdullah II, il quale le avrebbe formulate nientemeno che durante un incontro ufficiale con i membri del Congresso degli Stati Uniti l’11 gennaio. Come riportato dal Middle East Eye infatti  re Abdullah II avrebbe detto senza mezzi termini che la Turchia esporta deliberatamente terroristi verso l’Europa. Non solo, il re giordano ha rincarato la dose sostenendo che la crisi dei rifugiati in Europa non sarebbe stata casuale, così come la presenza di terroristi tra di loro. A questo riguardo il monarca giordano è stato persino più chiaro dicendo che Erdogan sarebbe uno di coloro che crede a una “soluzione radicale islamica per la regione“. Abdullah II ha detto senza fraintendimenti che la Turchia commercia effettivamente petrolio con lo Stato Islamico. Insomma parole molto chiare ma che ancora una volta sono state lanciate al vento dato che l’Occidente non sembra avere alcuna intenzione di modificare il proprio atteggiamento nei confronti di Ankara, considerato invece un imprescindibile alleato nella lotta al terrorismo.

Photo Credit: http://kremlin.ru/events/president/news/50775/photos

Fonti Utili: http://www.middleeasteye.net/news/jordans-king-accuses-turkey-sending-terrorists-europe-1687591648

Gb

Tribuno del Popolo

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top