Addio a Enzo Jannacci, il cantante cardiologo | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
lunedì , 27 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Addio a Enzo Jannacci, il cantante cardiologo

Di sera cabarettista e cantante, di giorno medico, si è spento a 77 anni Enzo Jannacci

janna

Fonte: Oltremedianews

Era da tempo malato di cancro, lui, laureato in medicina con specializzazione in chirurgia, non è riuscito a estirpare il male che lo corrodeva da anni. Come tutti quelli della sua generazione, da Gaber a FoEnzo Jannacci non era solo un cantante, né tantomeno un cabarettista, era un vero e proprio poeta. I suoi capolavori, che hanno segnato la musica italiana degli anni ’60-’70, hanno fatto di lui uno dei pionieri del rock and roll di casa nostra. Oltre alla musica, Jannacci si è dedicato anche a passioni come il teatro e il cinema,  che l’hanno visto lavorare al fianco di alcune delle maggiori figure dello spettacolo italiano. La sua ultima “fatica” risale al 2011, quando al fianco di Sergio Castellitto ha recitato nel film La Bellezza del Somaro. Famose, inoltre, sono state le sue collaborazioni, la più importante delle quali è stata quella con Giorgio Gaber, durata per più di 40 anni. Celebre anche quella col duo comico Cochi eRenato, con i quali si è esibito più volte in canzoni-cabaret (chi non conosce La canzone intelligente o  Ci vuole orecchio). I più giovani conoscono Jannacci per aver composto e cantato la sigla di Quelli che il calcio, il programma domenicale che ha portato alla ribalta Fabio Fazio.

Artista completo e irriverente, di quelli sempre meno presenti in un mondo dello spettacolo ormai schiavo dei soldi. Si è spento ieri, all’età di 77 anni, nella sua Milan. Addio Enzo, Veniamo anche noi? No, noi no!

  Luca Paverani

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top