Afghanistan. Nuovo scandalo: pilota Apache canta mentre bombarda | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
mercoledì , 24 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Afghanistan. Nuovo scandalo: pilota Apache canta mentre bombarda

Il sito LiveLeaks ha pubblicato un video agghiacciante che ritrae il pilota di un Apache in Afghanistan cantare spensierato mentre sgancia un missile contro la casa di un contadino.

Sembra uno scherzo di cattivo gusto, ma purtroppo non è così. Stiamo parlando del caso del militare americano alla guida di un elicottero Apache, ripreso da un video pubblicato dal sito LiveLeaks che sta scatenando un vero e proprio putiferio. Nel video si osserva il pilota lanciare un missile Hellfire mentre cantava il ritornello della celebre canzone di Don McLean, rilanciata da Madonna: “Bye, bye miss American Pie”. Esattamente un secondo dopo il bersaglio del missile, un uomo immobile a bordo strada, veniva inghiottito dall’esplosione. E dire che l’Apache in questione stava effettuando una semplice missione di perlustrazione nella regione di regione di Wardak, in Afghanistan.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=8z1Mh_qkhTQ]

Il video però è stato messo su internet, “inguaiando” letteralmente il Pentagono, chiamato ora a spiegare l’ennesimo incidente diplomatico con Kabul. Nel video inoltre si sente il copilota esprimere apprezzamenti per la mira del suo commilitone commentando “Bel colpo!”. Subito dopo si vedono altre persone vicino al luogo dell’impatto fuggire via nel tentativo di ripararsi in un edificio. A quel punto si sente il pilota chiedere via radio il permesso di colpire anche l’edificio, ma il permesso non è stato concesso. Secondo il sito LiveLeaks che ha pubblicato il video, si sarebbe trattato si immagini registrate mentre i due piloti si trovavano di pattuglia nella regione afghana di Wardack dove avrebbero incontrato “innocenti contadini che piantavano semi di papavero in mezzo alla strada”; poi continua la didascalia del video: “Lavorando di concerto con le forze a terra, hanno eliminato la minaccia con un Kilo Hellfire. Si può quindi sentire il pilota cantare, subito prima dell’impatto, poi BOOM… e il resto è storia”. Il video è stato ripreso da diversi media, anche se non sarebbe ancora possibile al momento verificare se l’obiettivo in questione fossero davvero dei contadini o meno. In ogni caso si è trattato dell’ennesimo motivo di imbarazzo del Pentagono nei confronti di Kabul, l’ennesimo incidente che rischia di rovinare dei rapporti ormai già deteriorati da tempo. LiveLeaks poi sembra avere fiuto per queste cose dal momento che a gennaio aveva pubblicato le immagini di un gruppo di soldati che urinavano sui cadaveri di presunti terroristi uccisi. Insomma, altro che eroi in lotta per la sicurezza degli Stati Uniti e per la libertà, i video pubblicati da LiveLeaks ci mostrano al contrario  soldati americani frustrati e annoiati che scaricano su innocenti e civili la loro rabbia “giocando” letteralmente a fare la guerra. Peccato che i morti, quelli si, sono tutti dannatamente veri.

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top