Alfano contro Berlusconi: "Si è circondato di inutili idioti". Can che abbaia non morde?Tribuno del Popolo
giovedì , 14 dicembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Alfano contro Berlusconi: “Si è circondato di inutili idioti”. Can che abbaia non morde?

Un Angelino Alfano scatenato ha attaccato a gamba tesa Silvio Berlusconi e Forza Italian nel corso della convention degli amministratori del Nuovo Centrodestra a Roma. Ma quanto è credibile lo strappo col Cavaliere? 

Protestano, si arrabbiano, ma alla fine, puntualmente, arrivano le elezioni, e allora ogni discussione viene dimenticata e ci si ritrova tutti uniti allegramente nella nuova coalizione elettorale per battere il nemico di turno. Così il centrodestra, che continua a evocare ridicoli pericoli comunisti in un Paese dove, purtroppo, persino la sinistra è diventata di troppo, lancia segnali di discordia interna, ma che forse non devono illudere nessuno. Stiamo parlando di Aneglino Alfano, proprio lui, quello che consumò il “parricidio” politico rompendo il cordone ombelicale che lo legava al Cavaliere, da qui la fondazione del Nuovo centrodestra, i litigi, i battibecchi e tutto il resto. In molti poi hanno assistito al ricomporsi della frattura, e con le larghe intese tra Berlusconi e Renzi il buon Alfano è rimasto ancora una volta scavalcato, e questa volta non l’avrà mandata giù. Forse per non fare la fine di Gianfranco Fini, l’altro che osò sfidare Berlusconi, Alfano ha deciso di alzare i toni, anche se forse più che una rottura si è trattato di una trattativa vera e propria tra le due aree. Ma veniamo ai fatti: Alfano ha partecipato a Roma a una convention del Nuovo centrodestra con la presenza di tutti i big, e ha attaccato frontalmente Forza Italia: “Per la prima volta sabato scorso in Sardegna ho sentito Silvio Berlusconi irriconoscibile ai miei occhi, per la rabbia e il rancore che mai hanno caratterizzato il Silvio Berlusconi che abbiamo conosciuto“, e poi ha anche rincarato la dose: “Per la prima volta  ci siamo sentiti davvero distanti da Forza Italia, dal suo modo di concepire la politica […..] Forza Italia  era al 38% ora al 22% a forza di trattare male“. E non solo, è arrivata poi la stoccata finale a Berlusconi: “Silvio Berlusconi si è circondato in questi anni di troppi inutili idioti, a questi comunichiamo da oggi che migliaia di donne e uomini eletti con le preferenze nelle amministrazioni saranno per strada a spiegare che sono stati inutili idioti che hanno rovinato il sogno di Berlusconi. Il Ncd farà la rivoluzione liberale“. Insomma una rottura a tutto tondo? Niente affatto, tra qualche mese lo scenario politico sarà mutato, e qualcosa troveranno per giustificare la ricomposizione del nuovo schieramento che dovrà “salvare” gli italiani dalle “orde rosse” di turno.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top