Altro che Mondiali, quest'anno da seguire il "Balon Mundial"Tribuno del Popolo
domenica , 22 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Altro che Mondiali, quest’anno da seguire il “Balon Mundial”

Altro che Mondiali, quest’anno da seguire il “Balon Mundial”

 Dal 7 giugno al 6 luglio a Torino andrà in scena il “Balon Mundial”, una splendida iniziativa di sport e solidarietà organizzata dalla Associazione Sportiva Dilettantistica Balon Mundial Onlus e che ha come obiettivo l’inclusione sociale e lo stare insieme. Una bella iniziativa da tenere d’occhio per dire un secco “no” al razzismo.

Il progetto di “Balon Mundial” è nato nell’ormai lontano 2007, dunque sette anni fa. Avete capito bene si parla di calcio, e quest’anno sarà ancora più interessante e coinvolgente dal momento che comincerà quasi in concomitanza con i Mondiali del Brasile. A differenza dei calciatori strapagati e viziati che daranno vita al Mondiale di calcio però, a Torino andrà in scena una kermesse ben più interessante, ovvero dei Mondiali della solidarietà, un progetto di integrazione attraverso lo sport, uno dei modi migliori per unire culture tra loro molto diverse. Al Balon Mondial parteciperanno diverse squadre a undici maschili composte tutte da immigrati stranieri, e femminili di calcio a cinque. Ma non ci sarà solo calcio, sono previsti anche tornei di basket e cricket, appuntamenti culturali e musicali e anche di cucina etnica. In questo 2014 sarà dunque l’Ottava edizione del Balon Mundial che, per la prima volta, ha l’ambizione di diventare qualcosa di diverso, trasformandosi in un “Festival dello Sport e delle Comunità migranti“. Insomma l’idea è quella di mettere in relazione lo sport con l’immigrazione, magari creando un punto verde al mese per permettere alle comunità di migranti di confrontarsi insieme. L’obiettivo finale della Onlus è quello di creare uno spazio cittadino di incontro attraverso lo sport delle culture di Torino. Solo per dare qualche numero a questa edizione del Balon Mundial parteciperanno qualcosa come 900 atleti provenienti da 32 nazioni con una utenza prevista di circa 6.000 persone, più ovviamente i curiosi e i visitatori. Insomma un progetto che parte già ambizioso e che aspira a fare ancora dei salti di qualità, magari proponendosi anche a livello nazionale o internazionale.

DC

GUARDA IL SITO DEL BALON MUNDIAL PER MAGGIORI INFO

 

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top