Tutto sugli apparecchi mobili per raddrizzare i denti storti

apparecchi mobili funzioni

Per ottenere un bel sorriso è possibile ricorrere ad un apparecchio odontoiatrico mobile, utile sia nei bambini che negli adulti

L’apparecchio mobile per denti è un dispositivo medico individuale che va installato sulla dentatura al fine di raddrizzare i denti storti o correggere un processo anomalo di crescita delle ossa mascellari ma che, a differenza di quello fisso, il paziente può rimuovere autonomamente. Ciò significa, quindi, che non vengono applicate forze in maniera continua.

A che cosa servono?

Ne esistono di vari tipi e dimensioni ed è generalmente impiegato per:

  • motivi di natura funzionale: si utilizza per interferire nelle attività di apertura e chiusura della bocca, così che influenzi la crescita dell’osso e dei muscoli della mandibola;
  • motivi di natura ortodontica: si utilizza per far si che i denti si spostino, senza interferire con muscoli ed ossa della bocca. Si tratta di una soluzione limitata nel tempo perchè la forza prodotta dall’apparecchio non è estremamente elevata;
  • motivi di natura contentiva: si utilizza ogni qual volta l’apparecchio fisso viene rimosso

Tipologie

Gli apparecchi mobili si suddividono in tre diversi tipi:

  • contenzioni: possono essere utilizzati da chiunque per far si che i denti rimangano nella posizione in cui si trovano al momento dell’inserzione o per effettuare piccolissimi spostamenti dentali;
  • attivatori: da utilizzare solo nella fase di crescita e capaci di indurre veri e propri cambiamenti scheletrici, favorendo il riposizionamento della dentatura e della mandibola;
  • funzionali: da poter utilizzare a qualsiasi età, volti a correggere abitudini sbagliate o migliorare possibili deficit funzionali.

Come utilizzarlo

L’apparecchio odontoiatrico va controllato regolarmente, rispettando gli appuntamenti prefissati con il proprio dentista. Va inoltre utilizzato con costanza nel periodo stabilito dal medico.

Ogni volta che viene rimosso deve essere pulito con la massima attenzione per rimuovere qualsiasi residuo di cibo. LE resine che compongono l’apparecchio non devono mai venire a contatto con solventi abrasivi o spazzole metalliche. Si consigli di utilizzare il classico spazzolino per denti, unito ad un po di dentifricio, al massimo.

Nel caso di caduta e rottura dello stesso, è bene informare immediatamente il proprio medico per verificare che non vi siano margini taglienti. Non utilizzare collo o resine per ricompattarlo.

L’apparecchio non deve mai essere stretto o allargato, salvo istruzioni ben preciso dello specialista. Eventuali modifiche, non previste, potrebbero compromettere la sua funzionalità.

Non utilizzare l’apparecchio removibile durante i pasti o l’attività fisica, a meno che non abbiate avuto l’ok del vostro medico.

Effetti indesiderati

L’apparecchio mobile, come qualsiasi altro dispositivo, può provocare leggeri fastidi. Nello specifico:

  • irritare le mucose o indolenzire la dentatura, almeno nei giorni seguenti la prima applicazione;
  • creare piccole piaghe alle gengive;

Dopo 7/8 giorni questi fastidi dovrebbero progressivamente scomparire. Nel caso persistano  si consiglia di contattare il proprio specialista.

Apparecchi invisibili

Oltre i comuni apparecchi ortodontici, di recente, si sono messi in evidenza gli apparecchi invisibili che consentono di sorridere mentre si indossano. Si tratta di uno strumento che consente l’allineamento dentale, così come il suo omologo che tutti conosciamo, ma che viene progettato tramite la tecnologia digitale, per poi realizzare particolari mascherine trasparenti su misura. Si tratta di soluzioni personalizzate, utilizzate solo da quel paziente, che consentono un allineamento graduale e, forse, leggermente meno rapido ma senza l’imbarazzo del portare un apparecchio appariscente e con molte meno problematiche di pulizia.

Costo

Il prezzo delle terapie con apparecchio mobile variano dal tipo di utilizzo e dal tipo di modello. In linea di massima, possiamo affermare che il costo varia da 700 euro a 1500 euro circa.

In ogni caso è bene consultare un medico specialista per una visita approfondita ed un preventivo per un dispositivo mobile studiato su misura per i propri denti.

Articoli correlati