Arabia Saudita. Aumenta lo spettro del default?Tribuno del Popolo
giovedì , 27 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Arabia Saudita. Aumenta lo spettro del default?

 Secondo diversi osservatori internazionali l’economia dell’Arabia Saudita sarebbe in difficoltà e potrebbe andare ancora peggio da qui ai prossimi cinque anni. Non a caso Riad ha già cominciato con l’austerity in politica interna e febbraio era stata Standard & Poor’s a declassare la sua economia. 

L’Arabia Saudita si appresta ad andare incontro a momenti molto difficili per la propria economia, questo almeno è quanto emerso dall’analisi di alcuni specialisti di economia e scienze politiche come l’americano James Savage che, come riportato da Sputnik, ha dichiarato a una agenzia di stampa iraniana (Tasnim) che Riad sta finendo le proprie riserve di liquido a fronte di un aumento esponenziale del debito. Non solo, ha anche detto apertamente che secondo stime del Fondo Monetario Internazionale Riad finirà il liquido entro cinque anni per poi sprofondare nei debiti. Del resto Standard & Poor’s  aveva declassato l’Arabia Saudita a febbraio, segnalando come l’abbassamento dei prezzi del petrolio rappresenti una minaccia ai conti del regno saudita. Persino Moody’s avrebbe recentemente messo i sauditi in lista per un possibile declassamento, e del resto non sorprende visto che Riad negli ultimi dieci anni si è confermata come una dei principali produttori mondiali di petrolio e ha ricevuto gran parte dei propri proventi proprio dalla vendita del petrolio a prezzi alti. Il crollo del prezzo del petrolio unito a un interventismo militare scellerato e spregiudicato in Medio Oriente, vedi Siria e Yemen, ha condotto Riad in acque molto pericolose, al punto che il deficit di bilancio del regno potrebbe superare gli 87 miliardi di dollari in quest’anno. Secondo Sputnik inoltre l’Arabia Saudita avrebbe visto le proprie riserve estere scendere dai 737 miliardi di dollari nel 2014 agli attuali 640. Anche per questo motivo il governo saudita ha annunciato misure di austerity molto pesanti per l’anno in corso e ha anche fatto sapere di non escludere privatizzazioni di vario genere. In tanti dunque credono che i sauditi potrebbero anche tornare indietro dalle avventure militari ma in realtà i sauditi continuano a premere forte sul militarismo anche se l’empasse raggiunta in Yemen non è certo un buon viatico nell’ottica della limitazione delle spese.

Photo Credit

Fonti:

http://sputniknews.com/business/20160310/1036055085/saudi-arabia-budget-deficit.html

http://www.tasnimnews.com/en/news/2016/03/09/1022944/saudi-arabia-to-face-cash-crunch-in-future-us-analyst

Tribuno del Popolo

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top