Argentina. Dura sconfitta per la KirchnerTribuno del Popolo
venerdì , 24 novembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Argentina. Dura sconfitta per la Kirchner

Dopo i primi risultati delle elezioni legislative in Argentina emerge la netta sconfitta delle forze governative legate a Cristina Kirchner. Netta vittoria per il peronista dissidente Sergio Massa.

E’ un’Argentina preoccupata quella che ha affrontato le elezioni legislativa nelle ultime ore. Un’Argentina preoccupata che rivede sullo sfondo lo spettro del default economico e che ha visto erodersi progressivamente i consensi della presidente Cristina Kirchner. Proprio la Kirchner è la grande sconfitta della tornata elettorale che ha premiato invece il suo sfidante, il peronista dissidente Sergio Massa che, sulla base dei primi risultati, ha vinto in modo indiscutibile. I primi risultati ufficiali delle elezioni legislative in Argentina hanno confermato che le forze che appoggiano il governo della Kirchner avrebbero subito una sconfitta cruciale, cominciando proprio dalla provincia di Buenos Aires dove Sergio Massa ha preso il 42% dei voti. I responsabili del governo e del Fronte per la vittoria (Fpv, kirchnerista) hanno cercato di minimizzare l’impatto del risultato sottolineando che restano la prima forza del Paese, ma è chiaro che qualcosa sembra essersi incrinato. Massa, ex capo di gabinetto della presidente argentina passato all’opposizione, è infatti l’unico vincitore sul campo. Nemmeno sessanta minuti dopo la chiusura delle urne i primi exit poll diffusi sulle reti locali hanno subito premiato Massa come vincitore indiscusso avendo lui raddoppiato il proprio vantaggio sul candidato filogovernativo Martin Insaurralde rispetto alle primarie di agosto.

photo credit: <a href=”http://www.flickr.com/photos/quecomunismo/3227270337/”>¡Que comunismo!</a> via <a href=”http://photopin.com”>photopin</a> <a href=”http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/2.0/”>cc</a>

 VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top