Argentina: la morte del giudice Nisman e le sue conseguenze politicheTribuno del Popolo
domenica , 22 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Argentina: la morte del giudice Nisman e le sue conseguenze politiche

Argentina: la morte del giudice Nisman e le sue conseguenze politiche

In merito alla morte del giudice Nisman e alle sue conseguenze politiche, il Partito Comunista dell’Argentina dichiara:

Questo fatto deve essere analizzato nel contesto internazionale del momento, in cui l’imperialismo si sta impegnando per una forte spinta a destra in Europa dopo gli eventi di Parigi e raddoppia i suoi sforzi per destabilizzare i governi latinoamericani non allineati automaticamente ai suoi interessi, utilizzando a tale scopo i mezzi di comunicazione, i servizi di sicurezza e il potere economico/finanziario concentrato.

Ciò risulta evidente nella rapida reazione e mobilitazione della destra che cerca di condizionare sempre di più il governo nel suo ultimo anno di mandato e generare le migliori condizioni per i suoi interessi politico-elettorali.
Ancora una volta è chiara l’importanza della lotta contro i grandi monopoli dell’informazione che, su scala internazionale, portano avanti campagne destabilizzanti cercando di condizionare l’opinione pubblica perché si contrapponga ai processi di trasformazione sociale. Dobbiamo continuare con fermezza la battaglia quotidiana contro queste manipolazioni.

E’ in tale contesto che il giudice Nisman era ritornato dalle sue vacanze in Europa per accusare il governo di copertura dell’affare AMIA (la causa relativa all’attentato a un’organizzazione ebraica, di cui è stato accusato l’Iran, ndt).

Comprendiamo che la componente politica di questa partita è fuori discussione: mentre da un lato, si cerca di accusare il governo di coperture e di suscitare il suo discredito nell’anno delle elezioni, dall’altro, si continua a “inquinare” sempre di più la causa AMIA, allontanandone la soluzione.

Di fronte a ciò, il Partito Comunista esige una rapida e chiara inchiesta sulla morte del giudice Nisman, sulle cause che l’hanno provocata e l’eventuale partecipazione dei servizi di sicurezza nazionali, del Mossad e della CIA in questa vicenda.§

Che si possa finalmente ottenere la verità e la giustizia sull’attentato all’AMIA.

Invitiamo il Partito Comunista, la Federazione Giovanile Comunista e tutte le forze del movimento popolare a operare per ottenere il superamento della relativa inerzia che si è manifestata nel governo, a vigilare attentamente e a organizzarsi per fronteggiare la furia della destra e dell’imperialismo che cercano di destabilizzare i governi del nostro continente.

 Fonte: Marx21.it

da pca.org.ar

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top