Assassinato a Tunisi il compagno Choukri Belaid | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
martedì , 28 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Assassinato a Tunisi il compagno Choukri Belaid

E’ stato assassinato a Tunisi il compagno Choukri Belaid, un progressista, un laico, un comunista, amante del suo paese e della sua gente.

belaid

Per anni si era fieramente opposto al regime di Ben Alì e oggi era in prima fila per la difesa dei diritti delle donne e dei lavoratori tunisini. Lo avevamo incontrato a Tunisi un anno fa nella sede del suo partito (Movimento patriottico democratico) e in quell’occasione ci aveva parlato del progetto di riunificazione della sinistra in Tunisia, un progetto che nel frattempo era andato avanti raccogliendo consensi e successi. Ricordo anche un suo messaggio al nostro ultimo congresso dove parlava di laicità e ci chiedeva di non lasciar soli i giovani impegnati nelle rivolte arabe, a quel congresso non potè partecipare perché negli stessi giorni era in atto a Tunisi un grande sciopero generale.
Choukri era un uomo del dialogo e ricercava con ostinazione l’unità delle forze di sinistra. Credeva nella laicità e nella convivenza. Mi colpì durante il nostro incontro il suo continuo richiamarsi alla tradizione e al pensiero gramsciano e la sua consapevolezza dell’importanza di rafforzare la presenza della sinistra nel sindacato.
Evidentemente tutto questo era insopportabile per quelle forze che lavorano alla restaurazione, tradendo le aspirazioni e i sogni di tanti uomini e donne liberi della Tunisia. Ai suoi compagni, alla sua famiglia, al suo Paese, la solidarietà del Partito dei comunisti italiani.

Maurizio Musolino, responsabile Esteri Pdci

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top