Associated Press denuncia: "Spiati dal Dipartimento della Giustizia Usa"Tribuno del Popolo
venerdì , 22 settembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Associated Press denuncia: “Spiati dal Dipartimento della Giustizia Usa”

Libertà di informazione in pericolo. Lo afferma la Associated Press che nel 2012 sarebbe stata tenuta sotto controllo dal Dipartimento della Giustizia americano. 

Photo Credit

Informare è un mestiere molto difficile, e non solo per l’oggettiva difficoltà del mestiere in sè, ma anche per i pericoli che questo lavoro porta con sè. Ne sanno qualcosa all’Associated Press che ha rivelato che nel 2012 sarebbe stato spiato dal Dipartimento di Giustizia americano che avrebbe segretamente tenuto sotto controllo il telefono dei giornalisti. Lo ha comunicato Gary Pruitt, direttore esecutivo dell’Ap, secondo cui gli spioni americani avrebbero controllato le registrazioni di oltre venti linee telefoniche. ”Non ci possono essere giustificazioni possibili per una così ampia raccolta di comunicazioni telefoniche della Associated Press e dei suoi giornalisti”, ha attaccato Pruitt indirizzando una lettera di proteste al Ministro della Giustizia Holder. Ancora non si è capito perchè il Dipartimento di Giustizia americano abbia deciso di controllare le linee dell’AP, forse per l’apertura di una indagine relativa a una fuga di notizie sui particolari di una operazione della Cia in Yemen riguardo a un piano presunto di Al Qaeda per abbattere un aereo di linea diretto negli Usa. Insomma Pruitt ha sollevato il problema della libertà di informazione dal momento che il Dipartimento di Giustizia potrebbe essere riuscito a mappare tutte le attività giornalistiche dell’AP. Un’ombra preoccupante che rischia di rendere ancora più difficile il mestiere di informare.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top