Bahrein. Quando si va in carcere per un tweetTribuno del Popolo
martedì , 28 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Bahrein. Quando si va in carcere per un tweet

A due anni dall’inizio delle proteste le autorità del Bahrein continuano a reprimere duramente ogni tipo di dissenso e di libertà di espressione.

Photo Credit

Non tutti i paesi sono uguali. Ci sono paesi, ostili per motivi economici e politici all’Occidente, cui non viene perdonato alcun abuso sui propri cittadini. Esistono associazioni di vario genere che monitorano le condizioni dei diritti umani e sono sempre pronte a denunciarne gli abusi alla comunità internazionale. Vi sono altri paesi poi, amici dell’Occidente, che proprio perchè amici vengono trattati con estrema indulgenza. Il Bahrain è sicuramente uno di questi. Qui le rivolte sono cominciate oltre due anni fa, ma nonostante la promessa di avviare riforme nel campo dei diritti umani, come sollecitato dalla Commissione indipendente d’inchiesta nel giugno del 2011, le autorità continuano a reprimere la libertà di espressione. Basti pensare che il 15 maggio ben sei persone sono state condannate a un anno di carcere per aver offeso il Re via Twitter.I giudici si sono riferiti all’articolo 214 del codice penale, che punisce “l’offesa all’emiro del paese, alla bandiera e all’emblema della nazione”. E poteva andare peggio dato che governo, saldo alleato dell’Inghilterra, sta persino pensando di inasprire le pene per questo tipo di reati. Ma non è finita qui, l’Assemblea nazionale sta anche pensando di  modificare la Legge sulle riunione pubbliche in modo che chi organizzerà una manifestazione dovrà versare preventivamente circa 41.000 euro e dovrà avvisare i residenti. Dall’inizio della rivolta, il bilancio delle violazioni dei diritti umani è pesante: i manifestanti uccisi dalle forze di sicurezza sono almeno 80, ancora di più i casi di tortura e 13 i leader del dissenso e dell’attivismo per i diritti umani in carcere. avvisare a spese sue chi risiede nella zona dove è prevista l’iniziativa. Ovviamente nessuno però invoca azioni militari o commerciali contro il Bahrein..chissà perchè!

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO
Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top