Bankitalia, parole a caso? | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
lunedì , 27 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Bankitalia, parole a caso?

Sono recenti le valutazioni di Bankitalia in merito alla situazione economica del nostro paese. E’ stato detto “Nel 2013 Pil ancora in calo ma l’Italia uscirà dalla recessione”. 

Ai più, in una prima lettura, può sembrare davvero che la situazione potrebbe migliorare nell’anno venturo, ma rileggendo bene, e dando il significato corretto alle parole, viene fuori la fregatura, o meglio, l’assoluta mancanza di senso di tale frase. Infatti, la recessione si ha quando (fonte wikipedia) “la variazione del PIL rispetto all’anno precedente è negativa”. Ora, vocabolario alla mano, è evidente che qualcosa non va. Sostituendo la parola recessione con la sua definizione si ottiene una frase che non ha alcun senso, che si contraddice. Strano questo errore, visto e considerato che si trova in una dichiarazione di un organo integrante del sistema europeo delle banche centrali.

E’ evidente dunque che questo non si tratta di un errore, ma dell’ennesimo tentativo di dare false speranza a un paese che ormai si è abituato e assuefatto a cose di questo tipo, un paese ormai incapace di indignarsi e di mostrare i denti, nonostante i tempi per fare ciò siano ormai maturi da un pezzo. Attenzione però, perchè un frutto, dopo la maturazione, tende a marcire e a cadere.

Alessandro Assorgia

VAI ALLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Nessun commento

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top