Berlino era a conoscenza dei rischi sull'MH17Tribuno del Popolo
domenica , 22 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Berlino era a conoscenza dei rischi sull’MH17

Berlino era a conoscenza dei rischi sull’MH17

Fonti tedesche, nella fattispecie l’autorevole Zuddeutsche Zeitung, hanno pubblicato un articolo circa l’abbattimento dell’aereo MH17 della Malaysian Airlines avvenuto in Ucraina dell’Est la scorsa estate. In particolare nell’articolo del quotidiano tedesco si fa riferimento al fatto che le autorità tedesche sapessero ben prima della partenza del volo dei rischi di volare sopra il Donbass, ma per qualche motivo non avrebbero avvisato la compagnia malese.

Il tutto verrebbe confermato da un cablo diplomatico vicino al ministero degli Esteri tedesco che avrebbe ammonito qualche giorno prima della tragedia circa la situazione preoccupante in Ucraina, dove ormai da qualche mese era esplosa una virulenta guerra civile tra l’esercito di Kiev e i cosiddetti “filorussi” di Donetsk e Lugansk. Insomma il governo di Berlino sarebbe stato perfettamente a conoscenza dei rischi che l’MH17 correva nel sorvolare il territorio ucraino nel luglio del 2014, ancor più che proprio nella zona dell’abbattimento erano in corso pesanti combattimenti tra le due fazioni. Non solo, sempre nel cablo diplomatico tedesco si avvertiva anche che un aereo militare era stato precedentemente abbattuto a più di 6.000 metri di altitudine, il che avrebbe logicamente dovuto suggerire di sospendere ogni volo civile in Ucraina dell’Est, eppure nessuno avvisò la Malaysian Airlines di questa eventualità. A oggi la responsabilità dell’abbattimento è ancora oggetto di indagini nonostante Stati Uniti ed Ue abbiano in un primo momento addossato ogni responsabilità proprio ai filorussi. I miliziani delle Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk però hanno negato di possedere missili di contraerea in grado di colpire obiettivi a quell’altitudine e, a oggi, ancora non è stato possibile ricostruire esattamente quanto successo. Mosca e i filorussi dal conto loro accusano Kiev di aver abbattuto il velivolo con un caccia militare portando così alla morte di tutti i 298 passeggeri che si trovavano a bordo. Sempre il Suddeutsche Zeitung ha anche rivelato come, poco prima dell’abbattimento del volo MH17 altri tre aerei Lufthansa avrebbero sorvolato la zona, infittendo così il mistero. Attualmente il ministero degli Esteri tedesco non ha rilasciato alcun commento circa i documenti pubblicati e tutto lascia presumere che sarà molto difficile riuscire esattamente a ricostruire chi e perchè abbia abbattuto il volo della Malaysian Airlines.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top