Berlusconi e il "dovere morale" di concedergli la graziaTribuno del Popolo
sabato , 21 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Berlusconi e il “dovere morale” di concedergli la grazia

Berlusconi e il “dovere morale” di concedergli la grazia

Un Silvio Berlusconi ormai alla frutta e in piena campagna elettorale ha attaccato direttamente il presidente della Repubblica Napolitano che, secondo lui, avrebbe avuto il dovere morale di concedergli la grazia. 

Silvio Berlusconi è tornato alla carica, anche se ormai è inutile nascondere che sembra quasi grottesco il suo tentativo di dominare la campagna elettorale per le Europee. Dopo essere andato a fare la consueta sfilata nei suoi programmi questa volta su Canale cinque da Barbara D’Urso, Berlusconi ha pensato bene di attaccare direttamente Napolitano, tutto questo dopo le sue frasi sulla Germania e i lager. “Avevo chiesto a Napolitano la grazia, senza presentare alcun atto formale richiesta, avevo detto che aveva il dovere morale di assegnarmi la grazia motu proprio“, ha attaccato Berlusconi nell’intervista i cui stralci sono stati pubblicati su La Stampa online e verrà trasmessa su Piazzapulita. Insomma secondo Berlusconi, l’uomo che sotto ogni punto di vista ha contribuito allo sfacelo umano, economico, sociale e culturale del Paese, ha ancora il coraggio di attaccare a testa bassa le istituzioni, facendo quasi finta di nulla. Sembra che si sia già dimenticato dei “ristoranti pieni”, di Mubarak, di Ruby Rubacuori e di tutto il corollario di scandali che hanno reso l’Italia lo zimbello d’Europa.  Incredibilmente l’ex premier avrebbe quindi voluto la grazia da Napolitano per dovere morale, come se lui fosse un uomo che ha fatto molto per il Paese, cosa come minimo opinabile. Poteva poi mancare un affondo contro i giudici? “è una sentenza politica e inventata“, e ancora “Se si esamina il percorso non si può negare che ci sia una strategia perché il leader che ha tenuto insieme il centrodestra si è cercato di escluderlo dalla battaglia politica“.  Insomma l’ennesima messa in scena di un uomo politico ormai finito che non sa più che pesci prendere per riuscire a rimanere a galla, mollato ormai anche dai suoi fedelissimi.

photo credit: <a href=”http://www.flickr.com/photos/lorenzopierini/3506384537/”>CiuPix</a> via <a href=”http://photopin.com”>photopin</a> <a href=”http://creativecommons.org/licenses/by/2.0/”>cc</a>

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top