Berlusconi-Salvini, contatto!Tribuno del Popolo
sabato , 27 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Berlusconi-Salvini, contatto!

Non che sia una sorpresa ma è ufficiale: Matteo Salvini e Silvio Berlusconi hanno raggiunto l’accordo per le elezioni Regionali del prossimo 31 maggio. Forza Italia appoggerà Luca Zaia in Veneto e in cambio la Lega Nord appoggerà Giovanni Toti in Liguria. Ma come, Salvini non era il “nuovo” della politica per una “nuova” Lega? Eppure i suoi amici sembrano gli stessi di primaNonostante molti tentativi di Salvini di mostrare la sua Lega Nord come un partito nuovo e rinnovato, alla fine le convergenze e le alleanze scelte sembrano essere sempre le stesse. Infatti senza nessuna sorpresa, almeno per noi, la notizia del giorno è che è stato trovato l’accordo tra Forza Italia e Lega Nord in vista delle elezioni Regionali del prossimo 31 maggio. Berlusconi infatti ha deciso che appoggerà Luca Zaia in Veneto e in cambio il Carroccio si farà andare bene Giovanni Toti in Liguria, tutto pur di provare a vincere contro il “centrocentrismo” (di sinistra noi non ne vediamo) di Matteo Renzi. Insomma Salvini ha fatto l’uomo contro tutti sostenendo di essere l’unico a fare realmente opposizione al governo, peccato che la Lega Nord sia stata saldamente alleata di Berlusconi lungo tutto il ventennio che ha portato l’Italia nel baratro, e oggi si conferma ancora una volta la stampella per il Cavaliere. “E’ un sacrificio per vincere”, ha detto Matteo Salvini al termine del Consiglio straordinario regionale ligure. Insomma tutto va bene per giustificare le scelte della Lega Nord, anche contraddire quello che si era detto fino a poche mesi prima, quando la Lega attaccava Forza Italia proprio perchè cercava convergenze con Matteo Renzi. Del resto Forza Italia è stata recentemente indebolita dalla defezione di Sandro Bondi e Manuela Repetti ha un disperato bisogno di rilanciarsi e Salvini, lo si sa, è l’uomo del momento dal momento che viaggia da uno studio televisivo a un altro. Sulla carta si tratterebbe di una intesa limitata a Liguria e Veneto ma la sensazione è che, quando sarà necessario, Salvini e Berlusconi si aiuteranno ancora una volta a vicenda, proprio come accadeva con Umberto Bossi una stagione fa. Insomma in vista delle prossime elezioni la situazione italiana potrebbe riassumersi in modo ironico con “Cinquanta sfumature di destra”, da quella eversiva e xenofoba di Salvini fino a quella classica del berlusconismo, passando per il neoliberismo di Renzi. Insomma, l’uscita dal tunnel sembra essere ancora troppo lontana..

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top