Botte ai senza tetto, accade a GenovaTribuno del Popolo
sabato , 21 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Botte ai senza tetto, accade a Genova

Botte ai senza tetto, accade a Genova

Notizia shock proveniente da Genova dove due barboni sono stati picchiati a colpi di bastone da un gruppo di giovani nella stazione di Quinto. Probabilmente, secondo quanto riferito anche da “Repubblica”, si sarebbe trattato di italiani. Un altro campanello d’allarme che ci ricorda quando in basso stia scivolando la nostra società.

Una notizia allucinante e drammatica arriva da Genova, ma forse non troverà molto spazio nei canali informativi nazionali perchè riguarda due persone che si trovano ai margini, due barboni. Secondo quanto riportato da Repubblica e altri quotidiani infatti due senza tetto genovesi sono stati aggrediti da un gruppo di giovani nei pressi della stazione ferroviaria di Quinto. I giovani avrebbero lanciato insulti contro di loro e poi lanciato anche un bicchiere di vetro prima di darsela a gambe. E il fatto che si tratti con ogni probabilità di italiani dovrebbe perlomeno servire a ragionare sul fatto che i crimini non hanno razza o etnia a differenza di quello che alcuni politici vorrebbero far credere. Uno dei due senza tetto sarebbe anche riuscito a scappare lungo i binari ma i giovani lo avrebbero raggiunto e picchiato. Le urla dei due aggrediti hanno poi svegliato alcuni vicini che hanno chiamato la polizia e l’ambulanza, anche se dato al momento dell’aggressione i due barboni stavano dormendo non sono riusciti a fornire più di tanto delle indicazioni agli inquirenti. Le indagini comunque sono cominciate e sono orientate sulla bravata di alcuni giovani, anche se nessuno può escludere la pista xenofoba. Come è possibile infatti che qualcuno se la prenda con persone come i senza tetto che vivono ai margini della società? Si tratta di un crimine odioso, ancora più odioso perchè gratuito e commesso contro persone non in grado di difendersi. Solo a Genova sarebbero almeno un migliaio i senza tetto che vivono nella città, e non sembrerebbe che possa essersi trattata di una “vendetta”. In ogni caso il pestaggio sarebbe stato ripreso da alcune telecamere a circuito chiuso della stazione, e la speranza è che le autorità possano fare giustizia. Verrebbe però da chiedersi come mai certi politici pronti a speculare su ogni crimine commesso dagli extracomunitari non dicano nulla su una vicenda come questa, forse perchè prendere le difese degli ultimi, dei senza tetto e dei barboni, non paga in termini di consenso elettorale.

Fonte Utile: http://genova.repubblica.it/cronaca/2015/06/21/news/_barboni_andate_via_poi_le_botte_ai_due_clochard_a_quinto-117340288/?ref=HREC1-14

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top