Brasile. Finisce la Confederations Cup tra le protesteTribuno del Popolo
venerdì , 24 novembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Brasile. Finisce la Confederations Cup tra le proteste

Ieri il Brasile si è aggiudicato la Confederations Cup vincendo 3-0 contro la Spagna a Rio de Janeiro. Fuori dall’impianto però si sono verificati gravi scontri tra manifestanti e polizia.

Photo Credit: (Reuters)

Mentre in campo i ragazzi di Scolari si imponevano contro la Spagna con un 3-0 senza appello, fuori i manifestanti ingaggiavano battaglia con la polizia. Le proteste in Brasile infatti sono intensificate ancora una volta con la polizia che ha utilizzato gas lacrimogeni per disperdere la folla. Gli scontri sono arrivati sino alle propaggini del Maracana di Rio de Janeiro. La manifestazione è stata organizzata su siti e social media e chiedeva ai fan di supportare la squadra nazionale ma anche di marciare per manifestare contro l’inadeguatezza dei servizi pubblici. La gente ha risposto scandendo slogan, battendo tamburi e marciando verso lo stadio bloccando completamente il traffico. Gli attivisti sono esasperati per i grandi costi della Coppa del Mondo del 2014, e soprattutto per la corruzione dilagante, mentre la maggioranza della popolazione soffre di mancanza di servizi sanitari, educativi e di trasporti. Ieri sera sono stati dispiegati oltre 11.000 agenti di polizia per assicurare la sicurezza e proteggere i 78.000 spettatori della partita. Poco prima dell’evento i dimostranti hanno cercato di irrompere dentro l’edificio dell’Associazione Calcio Brasile, ma la polizia li ha respinti. I manifestanti chiedevano a gran voce le dimissioni del presidente della CBF, Jose Maria Marin. Le proteste sono esplose circa un mese fa, quando la tariffa degli autobus è stata aumentata del 10% a San Paolo. Ora bisognerà valutare se, una volta terminata la Confederations Cup, le proteste continueranno. I media sicuramente ne parleranno di meno dal momento che, finita la Confederations Cup, le telecamere del mondo andranno altrove.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top