Brasile. Guerriglia nella favela di Rio dopo la morte di un giovaneTribuno del Popolo
lunedì , 23 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Brasile. Guerriglia nella favela di Rio dopo la morte di un giovane

Brasile. Guerriglia nella favela di Rio dopo la morte di un giovane

Esplode la violenza in una favela di Rio de Janeiro dopo che un giovane ballerino è morto durante una operazione della polizia. Un uomo di 30 anni sarebbe rimasto ucciso negli scontri. Si tratta della favela di Pavao-Pavaozinho, e le autorità tengono alta la guardia a 51 giorni dai mondiali.  

La violenza è esplosa dopo la morte di Douglas Rafael, ballerino rimasto ucciso nel corso di un’operazione della polizia in una delle favelas di Rio De Janeiro. La favela interessata era quella di Pavao-Pavaozinho posta a metà tra Ipanema e Copacabana, i due quartieri più turistici e rinomati di Rio. Gli scontri si sono verificati a 51 giorni dall’inizio del Mondiale di Calcio e sono esplosi sopo la morte del giovane avvenuta , durante una perquisizione della polizia nella notte di lunedì. Il ballerino lavorava in un programma di varietà della tv Globo ed è  stato ritrovato morto nei locali di una scuola in circostanze non chiarite. Secondo gli abitanti della favela il giovane avrebbe cercato di mettersi al riparo durante uno scontro a fuoco tra trafficanti di droga e polizia ma sarebbe stato scambiato per un malvivente e sarebbe stato picchiato a morte dalla polizia. In segno di protesta, alcun abitanti hanno appiccato vari incendi in diverse strade della favela e negli scontri che ne sono conseguiti sarebbe  rimasto ferito anche un bimbo di 12 anni .  Insomma a 51 giorni dall’inizio dei Mondiali ancora una notizia di violenze in Brasile dove, quest’estate, si è assistito a violenti scontri di piazza tra manifestanti e forze dell’ordine a causa delle proteste dei cittadini contro gli sprechi operati per ospitare i Mondiali di calcio. 

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top