Brasile. Indios irrompono in Parlamento | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
giovedì , 27 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Brasile. Indios irrompono in Parlamento

Indios brasiliani di varie etnie hanno fatto irruzione nelle scorse ore nel Parlamento di Brasilia costringendo alla fuga diversi deputati.

photo credit: <a href=”http://www.flickr.com/photos/rietje/2369823904/”>RitaWillaert</a> via <a href=”http://photopin.com”>photopin</a&gt; <a href=”http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.0/”>cc</a&gt;

Con una mossa a sorpresa e del tutto imprevedibile indios brasiliani di varie etnie si sono dati appuntamento nottetempo di fronte al Parlamento brasiliano nella capitale, Brasilia, per protestare contro il governo. Gli indios, circa un centinaio, hanno colto di sorpresa tutti e hanno costretto alla fuga parecchi deputati. Incredibilmente, gli indios sono riusciti a forzare l’entrata del Congresso lanciando urla di battaglia, e hanno invaso l’aula durante una seduta. A quel punto si è scatenato un fuggi-fuggi  e diversi onorevoli, spaventati, sono fuggiti verso le uscite. Gli indios hanno deciso questa clamorosa iniziativa per rendere pubblica ai media la loro situazione drammatica dovuta ai nuovi criteri di delimitazione delle loro terre imposta dal governo.  La protesta clamorosa è stata decisa per bloccare un emendamento costituzionale che trasferisce dal governo al Congresso la competenza di demarcare i territori riservati alle comunità indigene. Così facendo hanno ottenuto di partecipare, tramite una loro delegazione, al tavolo negoziale delle trattative.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top