Brasile. Rousseff rassicura: "Stadi non sottrarranno fondi a servizi pubblici"Tribuno del Popolo
mercoledì , 18 ottobre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Brasile. Rousseff rassicura: “Stadi non sottrarranno fondi a servizi pubblici”

 

La presidenta barasiliana Dilma Rousseff ha fatto un appello al Brasile in fiamme promettendo un grande piano in tre punti per migliorare i servizi pubblici. La Rousseff ha detto di aver “sentito” i manifestanti e ha promesso lotta alla corruzione e che i fondi per gli stati non sottrarranno fondi alla sanità e ai servizi pubblici.

Presto vareremo un grande piano in tre punti per migliorare i servizi pubblici: destineremo il 6% delle entrate petrolifere all’istruzione, faremo arrivare medici dall’estero per coprire le carenze della sanità e faremo un piano nazionale per la mobilità“, parola della “presidenta” Dilma Rousseff, che dopo giorni di scontri di piazza in Brasile ha tenuto un discorso a reti unificate alla nazione. “Ascolto tutte le persone che sono scese in strada per manifestare pacificamente, ma il mio governo non può tollererare la violenza, che sta dando una cattiva immagine del Brasile“, ha però aggiunto, annunciando il pugno di ferro contro chi nelle prossime ore provocherà incidenti di piazza. “I violenti sono una piccola minoranza, la voce della protesta della strada è pacifica. Sono la presidente di tutti i brasiliani e ho l’obbligo di dialogare con tutti, ma nell’ambito della legge e dell’ordine“. La leader politica brasiliana ha poi rivolto una sorta di appello ai partiti politici: “Non si può prescindere dai partiti politici in una democrazia, la mia generazione ha dovuto lottare per conquistare la democrazia: alcuni sono stati arrestati e torturati, altri sono morti. Le proteste sono il segno della vitalità della nostra democrazia“. Ma la Rousseff ha parlato anche dei Mondiali di calcio che si terranno nel 2014: “Organizzeremo un grande Mondiale il prossimo anno: dobbiamo trattare con riguardo i nostri ospiti, come sempre siamo stati trattati bene noi in tutte le edizioni del Mondiale di calcio. Siamo l’unica squadra ad aver disputato tutte le edizioni dei Mondiali di calcio e ad averle vinte cinque volte. Faremo un grande Mondiale, ne sono sicura. E vi assicuro che il denaro per la costruzione degli stadi non ha sottratto risorse all’istruzione o alla sanità”. La presidente carioca ha anche toccato il tema scottante della corruzione: “Dobbiamo fare di più contro la corruzione e il modo migliore per farlo è la trasparenza. Voglio ossigenare il nostro sistema politico e renderlo più vicino alla società”. Basteranno le parole di Dilma Rousseff a calmare la piazza?

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top