Brasile. Un clown tra i deputati più ligi | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
lunedì , 29 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Brasile. Un clown tra i deputati più ligi

Il popolare clown brasiliano Tiririca eletto deputato del 2010 è uno dei parlamentari più ligi, sempre presente alle 171 assemblee della camera.

 

In Italia in molti pensano che i politici e i parlamentari siano dei “clown”, ma forse bisognerà ben presto abbandonare ogni pregiudizio sui poveri pagliacci che quando si parla di politica sono molto più seri di molti altri. E’ il caso del popolarissimo clown brasiliano Tiririca, eletto deputato nel 2010 con 1,3 milioni di voti, che ha dimostrato con i fatti di essere ben più serio di molti colleghi che sulla carta avrebbero dovuto essere molto meglio di lui. Tiririca infatti è uno dei nove parlamentari brasiliani che, dal momento della sua elezione, , è sempre stato presente nelle 171 assemblee della camera in cui ci sono state delle votazioni. Per questa sua particolare assiduità è stato incluso da una giuria di giornalisti parlamentari in una lista di 25 colleghi tra i quali, prima della fine del 2012 e per voto online, verrà designato il deputato più assiduo nei suoi doveri di tutto il Brasile. Forse i parlamentari e i politici italiani dovrebbero imparare qualcosa da questo simpatico clown carioca che però prendere la politica davvero seriamente.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Nessun commento

  1. La notizia ha suscitato parecchie reazioni in Brasile. All´epoca, nel 2010, quando Tiririca fu eletto tra le fila del PT, il Partito dei Lavoratori di Lula e Dilma, risultò il candidato più votato nella storia brasiliana: si gridò allo scandalo e al voto di protesta. Tiririca era di fatto un semi analfabeta e stava imparando a leggere e a scrivere durante la campagna elettorale: una campagna che per gli slogan utilizzati era un insulto all´intelligenza prima che alla democrazia: “Cosa fa un deputato? Non lo so, ma votatemi che poi ve lo spiego” solo per citarne uno. Questa settimana, a due anni di distanza, è emerso invece che Tiririca è uno dei parlamentari più presenti in Parlamento e che ha perfino presentato 7 proposte di legge, sicuramente molto più attivo di moltissimi suoi colleghi C´è da dire però che le proposte di legge riguardano praticamente tutte la regolamentazione del settore circense, iniziativa importante per la categoria, ma non di certo un´emergenza nazionale. In ogni caso, viste quali erano le premesse della sua candidatura, meglio un pagliaccio politico che un politico pagliaccio

  2. La notizia ha suscitato parecchie reazioni in Brasile. All´epoca, nel 2010, quando Tiririca fu eletto tra le fila del PT, il Partito dei Lavoratori di Lula e Dilma, risultò il candidato più votato nella storia brasiliana: si gridò allo scandalo e al voto di protesta. Tiririca era di fatto un semi analfabeta e stava imparando a leggere e a scrivere durante la campagna elettorale: una campagna che per gli slogan utilizzati era un insulto all´intelligenza prima che alla democrazia: “Cosa fa un deputato? Non lo so, ma votatemi che poi ve lo spiego” solo per citarne uno. Questa settimana, a due anni di distanza, è emerso invece che Tiririca è uno dei parlamentari più presenti in Parlamento e che ha perfino presentato 7 proposte di legge, sicuramente molto più attivo di moltissimi suoi colleghi C´è da dire però che le proposte di legge riguardano praticamente tutte la regolamentazione del settore circense, iniziativa importante per la categoria, ma non di certo un´emergenza nazionale. In ogni caso, viste quali erano le premesse della sua candidatura, meglio un pagliaccio politico che un politico pagliaccio.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top