Casaleggio: chi è costui? | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
sabato , 27 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Casaleggio: chi è costui?

La storia della Casaleggio Associati è piena di ombre e pochissime luci. L’eminenza grigia del grillismo è legato ai grandi trust economici mondiali tramite Enrico Sassoon. Il comico genovese è complice o un burattino nelle mani dei gruppi finanziari internazionali?

Fonte: Oltremedianews.it

casaleggio-beppe-grillo


Beppe Grillo? «Come Gesù con gli apostoli». Così secondo Gianroberto Casaleggio in un’intervista al The Guardian. E lui, Casaleggio, rientra tra gli apostoli? Secondo il quotidiano britannico no. Tutt’altro. Casaleggio è descritto come l’eminenza grigia che tesse i fili del Movimento 5 Stelle. Guru dell’informazione via web, Casaleggio è, per il Guardian, una sorta di Assange italiano, uno che con la rete riesce a manipolare informazioni, sviscerarle, andare alla ricerca di segreti mai venuti alla luce.

Ma al di là dell’aurea misterica che tentano di ricamargli addosso chi è Gianroberto Casaleggio? Cosa fa realmente? Il suo nome viaggia in binomio con Grillo, ma sempre un passo indietro, come se Grillo fosse la bocca tramite la quale parla, in realtà, Casaleggio stesso. Grillo più che Gesù è una sorta di avatar dell’informatico. Ma a sua volta chi c’è dietro Casaleggio?

La carriera di Casaleggio inizia nell’Olivetti, durante l’era Colaninno. All’epoca l’azienda informatica italiana stava entrando nel settore delle comunicazioni tramite la costituzione di Infostrada, ed alcune partecipazioni in Omnitel (ora Vodafone). Internet era un affare in via di sviluppo, e la branca Olivetti/Infostrada che si occupava della rete viene affidata proprio a Casaleggio, con la costituzione di Webbeg Joint Adventure, azienda che si occupava proprio dello sviluppo di internet in Italia. Ma Olivetti, quindi di conseguenza WJA, erano controllate da Lehmann Brothers, il tristemente noto gigante finanziario americano che fallì rovinosamente segnando una delle pagine più buie dell’economia americana. Nel 1999 Colaninno acquista Telecom, ma l’affare è rovinoso, l’Olivetti non riesce a saldare i debiti della Telecom e nel 2001 vende l’azienda a Pirelli/Benetton e alla nuova proprietà passa anche WJA che cambia nome in Netikos. Casaleggio resta sempre al comando fin quando Telecom non decidere di vendere Neitkos e Casaleggio crea una nuova società: la Casaleggio Associati.

Fondata nel 2004 la Casaleggio Associati ha nel suo c.d.a quattro quinti di quello che fu il c.d.a. Netikos (unico escluso Colaninno jr.) quindi tutti dipendenti Telecom, e, sarà un caso, ma tutt’ora la domiciliazione tecnica del dominio di beppegrillo.it è per conto di tale Emanuele Bottaro a Via Jervis 77 Ivrea. Indirizzo che è anche la sede legale di Olivetti s.p.a. di proprietà di Telecom Italia.

Ma tra i nomi che spiccano tra gli attuali membri del c.d.a. della Casaleggio associati c’è quello di Enrico Sassoon, socio fondatore. Chi è Sassoon? Economista di origine ebraiche (la famiglia è imparentata con i Rotschild), dopo una brillante carriera nella Pirelli riceve due nomine, la prima di direttore della rivista Affari Internazionali, del cui comitato di redazione fanno parte: Mario Monti, Giorgio Napolitano, Fabrizio Saccomanni (direttore generale di Banca d’Italia), Domenico Fisichella, Enrico Letta, Giuseppe Zadra (direttore generale dell’Associazione Bancaria Italiana). La seconda nomina, ben più importante è di Presidente del Comitato Affari Economici dell’American Chamber of Commerce in Italy, di cui presidente onorario è il tanto odiato da Grillo, Cesare Romiti. In sostanza Sassoon è l’uomo di tramite tra il nostro paese e le principali multinazionali americane. Infatti dell’American Chamber fanno parte Standard & Poor’s, Philip Morris, Coca Cola, Pepsi, JP Morgan, Microsoft, Bank of America etc. Insomma tutte le società della conferenza Bilderberg.

La conferenza Bildeberg è un incontro che si svolge una volta all’anno e alla quale partecipano i più influenti uomini d’affari e politici del mondo per discutere delle sorti dell’economia mondiale. È lo stesso gruppo che Grillo accusa di complotto internazionale, di aver portato al governo prima Berlusconi e poi Monti e di controllare l’economia UE. Alla conferenza partecipa anche Sassoonlo stesso uomo che controlla il gruppo web-editoriale che cura il blog di Grillo!

Casaleggio è uomo di Sassoon ed infatti, nel 2004, annuncia che la Casaleggio associati è entrata in partnership con l’Enamics, una società di gestione internet specializzata nel c.d. marketing virale, una tipologia di comunicazione ai limiti della legalità basata sullo screditare con accuse violente, linguaggio aggressivo e argomenti non totalmente dimostrati (e molto spesso creati ad hoc) gli avversari d’affari in blog, forum, social network, etc. Pensando al tipo di comunicazione proposta da Grillo e studiata a tavolino con Casaleggio, viene da riflettere. Inoltre l’Enamics (combinazione) è controllata dall’American Chamber di cui sopra.

Grillo come Gesù evidentemente non riconosce i Giuda tra i suoi amici, o forse fa finta di non riconoscerli. In entrambi i casi si guardi, il comico genovese, dal non finire, anche lui, crocifisso.

Antonio Siniscalchi

Link Sponsorizzati:
Link Sponsorizzati:
Scroll To Top