Caso Snowden. Israele ha accesso ai dati dell'NsaTribuno del Popolo
sabato , 25 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Caso Snowden. Israele ha accesso ai dati dell’Nsa

Secondo quanto riportato da “la Repubblica” la Nsa condivide occasionalmente con Israele dati di intelligence senza prima esaminarli.

Chissà se in qualche modo la vicenda Snowden non sia direttamente correlata con il rinnovato conflitto tra Russia e Stati Uniti. Come saprete Snowden è fuggito a Mosca dove ha ottenuto asilo e ha cominciato a parlare, rivelando verità scottanti per la Casa Bianca. Secondo Snowden la Nsa (agenzia di sicurezza nazionale) condivide occasionalmente con Israele dati “grezzi” di intelligence, senza prima esaminarli ed eventualmente eliminare informazioni sui cittadini statunitensi.  Lo avrebbe detto lo stesso Snowden in un documento segreto inviato al Guardian. I dettagli per l’accordo sulla condivisione di intelligence sono  stati messi nero su bianco in un memorandum di intesa tra Nsa e Israele. Tale documento proverebbe come il governo Usa abbia consegnato comunicazioni intercettate negli Stati Uniti ad Israele, ancor più che tale accordo non fissa limiti legalmente vincolanti sull’uso dei dati da parte degli israliani. Insomma Barack Obama come paladino dei diritti umani diventa sempre meno credibile, e i nuovi documenti rivelano che la Nsa ha accettato  di fornire elementi di intelligence a un paese straniero, una realtà che contraddice in modo clamoroso le  garanzie fornite dall’amministrazione Obama sull’esistenza di tutele rigorose per proteggere la privacy dei cittadini statunitensi.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top