Cavriago. Quando "Lenin" resiste alle barbarieTribuno del Popolo
martedì , 23 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Cavriago. Quando “Lenin” resiste alle barbarie

Cavriago è un paese speciale per aver avuto un rapporto speciale con il comunismo. La cittadina che tutti hanno imparato a conoscere grazie anche agli Offlaga Disco Pax, ospita un busto di Lenin che qualche teppista ha cercato di abbattere, ma senza riuscirci.

Non è così facile recidere il legame storico che lega indissolubilmente la cittadina di Cavriago alla storia del comunismo.Gli Offlaga Disco Pax, gruppo musicale giustamente famoso, ha dedicato molte attenzioni a questo piccolo paese dove troneggia da decenni un busto di Vladimir Lenin, l’eroe della Rivoluzione d’Ottobre, l’uomo leggendario il cui alone quasi magico ha ispirato le lotte della povera gente rappresentando una speranza anche nei momenti dell’oppressione più buia. Qualcuno, forse sentitosi incoraggiato dalla crudezza dei tempi, ha pensato bene di dare sfogo alla propria bestialità e ha cercato, forse con l’ausilio di una fune, di staccare la statua di Lenin dal cippo in cemento su cui poggia. Non che non fosse già successo, già altre volte qualche democratico camerata pare che abbia cercato di vandalizzare il monumento, ma nessuno è riuscito nell’intento. Ora i carabinieri stanno cercando di risalire ai vandali anche perchè Cavriago non è un paese come gli altri, qui sono ancora in tanti a sentire il legame con quella storia , mai calpestata come oggi. C’è anche qualcuno che ogni mattina va ad innaffiare i fiori intorno al monumento, e si trovano persino turisti, ogni tanto, che lasciano un fiore per Lenin, la cui presenza in forma monumentale rappresenta sicuramente una particolarità per l’Italia. Forse ringalluzziti dalle imprese dei fascisti ucraini che in quel di Kiev hanno distrutto un monumento del rivoluzionario bolscevico, anche in Italia sono tornati alla luce del sole coloro che vorrebbero cancellare un periodo della storia italiana, un periodo che noi vorremmo ricordare come uno dei più gloriosi che è coinciso con le grandi e le uniche conquiste progressiste delle masse oppresse italiane.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top