Centro storico di Roma. DajeTribuno del Popolo
lunedì , 18 dicembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Centro storico di Roma. Daje

E’ avvenuto ieri l’incontro tra il Sindaco Marino e l’Associazione Abitanti Centro Storico. Alla riunione, definita “molto proficua e all’insegna della massima collaborazione”, sono state vagliate le criticita’ del centro storico di Roma Capitale e, soprattutto, sono state presentate nuove proposte , tra cui l’apertura di un nuovo Museo nella Torre del Papito.

Fonte: Oltremedianews

Ieri il Sindaco Marino ha incontrato l’Associazione Abitanti Centro Storico, con la Presidente Viviana di Capua, insieme all’Assessore alla Cultura, Creativita’ e Promozione Artistica, Flavia Barca, e Sabrina Alfonsi, Presidente del I Municipio.

All’ordine del giorno l’apertura al pubblico della Torre del Papito a Torre Argentina, ora spazio inutilizzato, che potrebbe diventare luogo ideale per l’installazione di un museo, o anche spazio-vetrina per illustrare i progetti destinati alla citta’, nello specifico quello della pedonalizzazione dei Fori, che ha rappresentato uno dei punti di forza della campagna elettorale di Ignazio Marino.

Nel corso della riunione la Presidente della prima suddivisione amministrativa di Roma Capitale ha proposto una maggiore collaborazione con le cooperative attive sul territorio, insieme all’istituzione di un gruppo di “pronto intervento centro storico” per “lavorare insieme sul fronte decoro”.

Accanto alle nuove proposte, tuttavia, sono state evidenziate anche alcune criticita’. L’Associazione Abitanti Centro Storico ha infatti consegnato al sindaco «l’album del degrado in centro»: una raccolta di fotografie di denuncia, che riguardano la necessita’ di azioni di manutenzione stradale, del controllo degli abusi commerciali ed edilizi, e per un migliore uso di bancarelle e camion bar. E ancora, la Presidente dell’associazione ha ribadito la necessita’ di una ottimizzazione della viabilita’, insieme a quella di una regolare manutenzione delle strade. Il Primo Cittadino ha inoltre sottolineato l’importanza dell’instaurare una “consuetudine al confronto” ed “incontri calendarizzati”.

In merito alla riunione si e’ espresso anche il Campidoglio in una nota: “Le associazioni hanno rappresentato al Sindaco le situazioni da tempo sospese e quelle che necessitano interventi a breve termine, elaborando anche alcune proposte soprattutto in tema di decoro cittadino e rispetto della legalita’” e prosegue affermando: “Sindaco e Associazioni hanno quindi convenuto sulla possibilita’ di definire un nuovo metodo di lavoro che contempli l’impegno delle istituzioni per un maggiore coinvolgimento dei cittadini, attraverso l’informazione sull’operato dell’amministrazione da parte delle istituzioni cittadine.”

Luisa Lupo

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top