Cina. Foreste al 21,66% entro il 2015 | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
venerdì , 28 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Cina. Foreste al 21,66% entro il 2015

Con una comunicazione inaspettata il governo cinese ha comunicato di voler aumentare le sue foreste al 21,66% entro il 2015 per far fronte ai problemi climatici.

 

Foto: [http://www.flickr.com/photos/fiemme/2203487511/]

I cinesi si sa, non si fermano di fronte a nulla. Lo stesso Mao Zedong si diceva convinto che, se tutti lo avessero voluto, i cinesi avrebbero potuto anche spostare le montagne. Forse anche per questo Pechino ha deciso di porsi un nuovo obiettivo ambizioso, quello di aumentare le sue foreste entro il 2015, portandole al 21,66% della superficie totale del Paese, il tutto per far fronte ai problemi legati ai cambiamenti climatici. Ad affermarlo è Dom Zhagen, vice capo del Corpo Forestale cinese. La densità delle foreste è passata dal 18,21% del 2006 a 20,36% nel 2009. Il governo cinese ha varato un vero e proprio piano nazionale di rimboschimento che sta coinvolgendo centinaia di migliaia di lavoratori, e soprattutto ha stanziato qualcosa come 46,2 miliardi di yuan, circa 7,22 miliardi di dollari, dal 2008 al 2011 per sovvenzionare gli agricoltori i cui terreni agricoli sono stati recuperati e trasformati in foreste. Sempre Pechino inoltre ha progettato alcuni modelli di città completamente ecosostenibili e nei prossimi anni tutto il mondo potrà toccare con mano quelli che saranno i risultati ottenuti. Dopo aver rovinato l’ecosistema per anni in alcune regioni infatti, i cinesi si sentono perfettamente in grado di “riparare” i danni procurati all’ambiente, o perlomeno ci provano..

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top