Cina. Il Pcc promette più mercato e riforme fiscaliTribuno del Popolo
mercoledì , 13 dicembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Cina. Il Pcc promette più mercato e riforme fiscali

Concluso il plenum del Comitato Centrale del Partito Comunista in Cina che ha annunciato le imminenti riforme che vedranno un ruolo centrale del mercato. 

Il Partito Comunista cinese ha fatto sapere al termine del Plenum del Comitato Centrale del partito di voler far giocare al mercato un ruolo determinante nella distribuzione delle risorse. Pechino ha diramato una nota nella quale si spiegano quelli che saranno gli obiettivi nel prossimo decennio, con il 2020 individuata come data per ottenere risultati decisivi. Il punto centrale consiste nel rafforzare il rapporto tra governo e mercato, permettendo al mercato di giocare un ruolo determinante nella distribuzione delle risorse e nella valorizzazione del ruolo del governo”, ha recitato la nota diffusa dall’agenzia di notizie Xinhua. A questo proposito il Pcc ha deciso di nominare un team di esperti per approfondire maggiormente la riforma”. Il documento del Pcc comunque rimane piuttosto vago sulla strada da seguire nell’immediato futuro, ma la sensazione è che verranno prodotti sforzi per ridurre nei prossimi anni il ruolo dello Stato nell’economia. Tra gli obiettivi anche il voler perfezionare la riforma fiscale e tributaria, lo stabilire un mercato fondiario unificato nelle città, e anche il lanciare un sistema di sicurezza sociale sostenibile e conferire agli agricoltori maggiori diritti di proprietà. Infine il Pcc ha fatto capire di voler effettuare una apertura storica per condurre all’abolizione della legge sul figlio unico. Si tratterebbe della terza ondata di riforme che dovrebbe condurre il Paese alla prosperità, trasformandola in una società di servizi non più orientata unicamente all’esportazione.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top