Cina. Raul Castro a Pechino per rafforzare i legami commerciali | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
domenica , 28 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Cina. Raul Castro a Pechino per rafforzare i legami commerciali

Oggi a Pechino si sono incontrati il presidente cubano Raul Castro e quello cinese, Hu Jintao. Molti i temi sul tavolo, dal rafforzamento dei legami commerciali agli accordi per la cooperazione tecnologica e commerciale.

Fino a vent’anni fa Cuba era tutt’altro che isolata nel contesto internazionale, giovandosi della preziosa alleanza di Mosca e dei satelliti sovietici. Oggi L’Havana ha intrapreso con Raùl Castro una nuova era di riforme e ammodernamento, e per dare anche supporto diplomatico al nuovo corso, che però non rinnega il socialismo di stato e la Rivoluzione,  Raul Castro si è recato in missione diplomatica in Cina, a Pechino, dove ha incontrato il suo omologo Hu Jintao. Al centro dell’incontro odierno tra i due presidenti il  rafforzamento dei rapporti economici e commerciali, ma anche alcuni accordi per cooperazione tecnologica e commerciale, che a oggi sono diventati realtà.  Nell’ambito della sua visita di quattro giorni in Cina, Castro incontrerà anche il vice presidente Xi Jinping e e il vice premier Li Keqiang. Raul Castro era già stato due volte in Cina, prima di succedere nella presidenza al fratello Fidel nel 2008. Raùl Castro si era già recato due volte precedentemente in Cina, la prima nel 1997 e la seconda nel 2005, e aveva studiato le riforme di mercato adottate dal regime cinese. Attualmente Pechino è il secondo partner commerciale di Cuba dopo il Venezuela.Gli stretti rapporti  tra i due Paesi partono dagli anni Sessanta, quando Cuba fu il primo paese dell’America Latina a riconoscere il regime comunista di Pechino. L’interscambio commerciale fra i due paesi è cresciuto dai 590 milioni di dollari del 2005 agli attuali 1,9 miliardi. In molti ritengono che nei prossimi mesi la Cina potrebbe anche diventare il primo partner in assoluto di Cuba, che troverebbe quindi in Pechino quel saldo alleato perso con il disfacimento del socialismo reale e dell’Unione Sovietica.

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top