Corteo di Casapound a Roma: alto rischio di incidenti | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
lunedì , 16 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Corteo di Casapound a Roma: alto rischio di incidenti

Ci sono situazioni, come quella che si presenterà a Roma questo sabato, in cui, nel caso di problemi di ordine pubblico, saranno i molti a poter dire «Lo avevamo detto».

Si, perchè Roma sabato ospiterà una manifestazione nazionale di Casapound, una nota associazione/partito dichiaratamente neofascista, e di fatto, secondo le leggi in vigore, del tutto fuori legge. Infatti, nonostante i militanti dichiarino di far parte di un’associazione che non porta la sigla del PNF, la legge dice che come riorganizzazione del partito fascista si intende anche «un’associazione, un movimento o comunque un gruppo di persone non inferiore a cinque che persegue finalità antidemocratiche proprie del partito fascista, esaltando, minacciando o usando la violenza quale metodo di lotta politica o propugnando la soppressione delle libertà garantite dalla Costituzione o denigrando la democrazia, le sue istituzioni e i valori della Resistenza, o svolgendo propaganda razzista, ovvero rivolge la sua attività alla esaltazione di esponenti, principi, fatti e metodi propri del predetto partito o compie manifestazioni esteriori di carattere fascista». Se la Costituzione dunque non è un’opinione, Casapound è un’associazione che deve essere chiusa, senza se e senza ma.

Tale manifestazione avrà, come è giusto che sia nel paese che nel fascismo ha vissuto i suoi peggiori anni, le dovute contestazioni, che a Roma, come in moltissime altre città d’Italia, spesso si sono poi tramutate in problemi di ordine pubblico. A tutta questa tensione va poi aggiunto che sempre a Roma, sabato manifesteranno nuovamente i collettivi delle scuole, composti anche da militanti antifascisti.

Sarebbe dunque il caso, come già espresso da partita di sinistra radicale come Pdci e Prc, che la questura di Roma vieti la manifestazione di Casapound, soprattutto per non dare la possibilità di farsi vedere chi, per legge, non dovrebbe nemmeno esistere, oltre al fatto di evitare incidenti, che, vista la tensione, a questo punto sono molto probabili.

A.Assorgia

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top