Cota e il "buongoverno" della Lega mettono in ginocchio il PiemonteTribuno del Popolo
lunedì , 29 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Cota e il “buongoverno” della Lega mettono in ginocchio il Piemonte

Bufera sul consiglio regionale del Piemonte diretto sin dal marzo del 2010 dal leghista Roberto Cota. Ora Cota è nei guai assieme ad altri 42 consiglieri della maggioranza ed è sotto inchiesta del tribunale per aver confuso fondi pubblici e spese private. Un esempio di buongoverno leghista..

E meno male che la Lega Nord doveva rappresentare il buongoverno…ne sanno qualcosa in Piemonte dove Roberto Cota, volto rampante del Carroccio, dirige il Consiglio regionale ormai dal marzo del 2010. In questi tre anni l’amministrazione Cota ha letteralmente fatto a pezzi il Piemonte, ed è finita con Cota e i 42 consiglieri della sua maggioranza sotto inchiesta del tribunale per aver durante il suo mandato confuso fondi pubblici e spese private, ed essersi fatto rimborsare dallo stato anche spese a carattere personale. Ora si scommette su quanto durerà ancora il consiglio regionale, con ogni giorno che porta con sè nuove rivelazioni sugli scemi di Cota, non ultima la notizia che Cota aveva messo in nota spese l’acquisto di due costumi da bagno ovviamente verdi mentre faceva un corso di inglese a Boston nel 2011. Non solo, si parla anche di fatture per l’acquisto di sigarette, ma anche di caffè offerti alla scorta in autogrill mentre avrebbe dovuto essere a Roma. Insomma, dall’inizio del suo mandato ci sarebbero ben 512 scontrini messi in nota spesa senza alcuna giustificazione reale. Non è finita qui però…Cota sembra aver risolto anche l’annoso problema del teletrasporto e dell’ubiquità dal momento che il 22 marzo del 2011 si sarebbe trovato, scontrini alla mano, al ristorante Exki di Torino, ma anche nemmeno due ore dopo da Cenci, un negozio chic di Roma dove ha messo un foulard in rimborso spese. Dal conto suo Cota non può che dare la colpa alla sua segretaria, e continua ostinatamente a far finta di nulla, ma ormai ogni seduta del consiglio potrebbe essere quello buono per porre la parola fine all’esperimento leghista di “buongoverno”.

photo credit: <a href=”http://www.flickr.com/photos/fotopavolfreso/5891931094/”>Bratislavsky kraj</a> via <a href=”http://photopin.com”>photopin</a> <a href=”http://creativecommons.org/licenses/by/2.0/”>cc</a>

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top