Crack – 10° festival di Roma di arte disegnata e stampata | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
sabato , 25 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Crack – 10° festival di Roma di arte disegnata e stampata

Arrivato alla decima edizione il festival Crack si conferma un interessante evento per poter esplorare aspetti inediti della cultura grafica indipendente italiana e internazionale.

Da ormai dieci anni si ripresenta nella capitale Crack il festival della carta disegnata e stampata. La manifestazione si sta svolgendo al C.S.O.A Forte Prenestino dal 19 al 22 giugno. Quest’edizione ha il titolo di Genesi.

L’evento è caratterizzato da diversi eventi che si svolgono nel corso delle quattro giornate, oltre alla musica, prevedono presentazioni e workshop, un laboratorio permanente di disegno e una lunga mostra che si srotola lungo i corridoi sotterranei del Forte.

La mostra è una tappa obbligata ed un viaggio affascinante fra centinaia di disegnatori diversi, artisti e istallazioni interessanti. Il carattere da sotto-cultura del Crack è subito evidente e lungo la mostra ci sono artisti da ogni parte del mondo presenti, ognuno nel suo spazio, a esporre le opere e vendere riproduzioni o fumetti.

L’ambiente dopo pochi metri comincia a diventare onirico e surreale, fra i colori e i segni degli artisti, che escono tutti dai canoni del disegno convenzionale, e il continuo coinvolgimento che i partecipanti vivono. Quindi ci si può trovare a essere protagonisti di un film sulle barbe, a disegnare post-it e appenderli sul muro per essere messi in mostra o sentire un orgasmo toccando un limone. È impossibile non farsi coinvolgere e le persone, il flusso di gente che si dipanava lungo le gallerie diventava parte integrante dell’evento.

La musica aveva buone proposte nell’ambito dell’elettronica per fare arrivare a conclusione la serata.

Come ogni anni il Crack propone la presentazione di una graphic novel, quest’anno è il turno di Marco Bailone con Fondobosco un interessante racconto sulla natura e sull’importanza di non turbarla. Fondobosco è una favola etica sulla natura, dove l’autore racconta le disavventure di Pinot, perso in mezzo ai boschi, che si troverà alle prese con degli spiritelli del bosco. La presentazione è stata incentrata sulla genesi dell’opera, di come Bailone sia arrivato a questa idea, e gli spunti letterari che l’hanno più influenzato.

Sicuramente Dino Buzzati con il romanzo “Il segreto del bosco vecchio”, che ritengo il suo capolavoro, è stato la massima influenza” dice l’autore “ma anche tutta la produzione grafica di Buzzati” e qualcosa di Buzzati in effetti c’è nel segno di Marco Bailone. Un segno molto marcato, ma semplice e psichedelico allo stesso tempo, come se ogni suo personaggio o ogni vignetta fosse un confine di un paese, ben distinto, e anche dalla forma semplice, però al suo interno l’autore si sbizzarrisce creando veri e propri universi grafici, disegni complessi che possono rappresentare qualsiasi concetto. Il tratto di Bailone è semplice anche un po’ piatto e se non fosse per questa complessità che caratterizza l’interno dei confini che definisce, probabilmente passerebbe inosservato. Di certo è uno stile che viene dalla street art e dal disegno di murales.

Il senso del libro sta nella canzone di Lou Reed “Walk on the wild side” e l’autore traduce questa frase in vivi il lato selvatico, le parole della canzone sono anche cantate da uno dei personaggi a marcare l’importanza di questo brano e del senso che ne da l’autore. Finita la presentazione, Marco Bailone, si è fermato per qualche domanda delle persone intervenute alla presentazione e ha firmato alcune copie di “Fondobosco”.

L’edizione della graphic novel è in grande formato, con un ottima qualità della carta. L’editore, Tabor, è una piccola casa indipendente con all’attivo solo quattro libri pubblicati, probabilmente introvabili nel circuito delle librerie. Stesso destino per “Fondobosco” che può essere reperito unicamente in queste occasioni o sul sito www.diestlibri.it.

Marco Marras

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top