Cuba e Venezuela sconfiggono insieme la fameTribuno del Popolo
mercoledì , 25 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Cuba e Venezuela sconfiggono insieme la fame

Cuba e Venezuela sconfiggono insieme la fame

Caracas e L’Avana hanno sconfitto la fame. Possono ora dichiararlo apertamente dopo che il loro straordinario successo è stato confermato anche dall’Indice Globale della Fame del 2012. 

I media e il sistema entro cui viviamo tendono a giudicare i Paesi non  in base a criteri e parametri noti a tutti, bensì in base a quanto i modelli presi in esame siano vicini o distanti dal nostro sistema. Ecco spiegato per cui sentirete ovunque che Cuba e Venezuela sono due paesi “poverissimi”. Nella realtà però le cose vanno diversamente, come confermato dall’Indice Globale della Fame del 2012 (Ghi), che confermano gli straordinari traguardi raggiunti dai due paesi Latino-Americani.  L’umanità infatti, rapporto del Ghi alla mano , è ancora lontanissima dall’aver sconfitto la fame, che purtroppo è una triste realtà per milioni di persone del mondo. Ricordiamo ai lettori peraltro che il diritto a un’alimentazione adeguata è sancito, tra le altre cose, anche dalla Dichiarazione universale dei diritti umani del 1948, dal Patto sui diritti economici, sociali e culturali e da vari altri atti internazionali. Il capitalismo però sembra avere altre mire e altre finalità che non siano lo sconfiggere la fame, per questo la fine della sottoalimentazione in gran parte del pianeta è ancora un mero miraggio. La fame mondiale è leggermente calata rispetto a vent’anni prima, ma resta ancora grave, soprattutto in alcune zone del mondo, vedi Africa subsahariana e Asia meridionale. La crisi poi, ha reintrodotto la fame anche nella evoluta e pasciuta Europa, dove il rapporto del Ghi ha registrato preoccupanti e crescenti sacche di povertà, soprattutto in un Paese insospettabile come la Gran Bretagna, la sede della finanza internazionale, dove chi non ha soldi spesso viene abbandonato dallo Stato e fatica a reperire del cibo. Basti pensare che a Londra una madre su cinque ritiene di non avere da sfamare in modo sufficiente i propri figli. Inutile fare riferimento poi alla Grecia, dove la crisi negli ultimi tre anni ha creato migliaia di nuovi poveri che, per nutrirsi, sono spesso disposti anche a cercare nella spazzatura. Vi è però anche qualche paese che l’ha sconfitta la fame, stiamo parlando di Cuba e Venezuela, due paesi a economia socialista, che sono stati insigniti con il premio della Fao per aver dimezzato il numero di persone malnutrite in pochi anni. In Venezuela prima di Chàvez vi era il 13,8% di persone che soffriva la fame; oggi i venezuelani afflitti da denutrizione sono solamente il 2,4%, e questo è un dato chiaro, che nessuna campagna di disinformazione potrà macchiare. Nicolas Maduro, presidente del Venezuela che sta continuando la rivoluzione Bolivariana di Chàvez, ha spiegato che la ricetta perfetta per combattere la fame è quella di rafforzare leggi e politiche pubbliche, il che significa più Stato e meno privati; esattamente la ricetta opposta a quella che ha portato la fame alle porte dell’Europa. Ma lo Stato non combatte solo la fame, difende anche la cultura, come sottolineato dai successi straordinari dell’educazione musicale conseguiti negli ultimi anni in Venezuela. Come non tenere conto poi delle pressioni pesantissime che L’Avana e Caracas subiscono da anni da parte degli Stati Uniti. A Cuba addirittura tali pressioni durano da oltre cinquant’anni, ma nonostante questo Cuba, pur patendo un embargo insensato e illegale, è riuscita comunque a sconfiggere la grande povertà, difendendo i diritti dei propri cittadini. I media però continueranno a parlare di Cuba e Venezuela come due stati arretrati e poveri, ignorando che probabilmente i governi di L’Avana e Caracas negli ultimi dieci anni hanno fattò più per i cittadini poveri che qualsiasi altro governo al mondo. Secondo i criteri del capitalismo però, la lotta alla fame e la difesa della cultura non sono valori da difendere.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top