Cyber Wars. Arriva il nuovo virus per destabilizzare il Medio Oriente: si chiama Gauss | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
lunedì , 29 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Cyber Wars. Arriva il nuovo virus per destabilizzare il Medio Oriente: si chiama Gauss

Vi ricordate Stuxnet? Stiamo parlando del virus utilizzato per sabotare il programma nucleare iraniano. Ora un nuovo virus chiamato Gauss è stato creato per attaccare i computer in Medio Oriente, e sono già centinaia i computer infettati. 

Tempo fa la Casa Bianca aveva deciso, insieme a Israele di lanciare un’offensiva informatica contro i sistemi iraniani al fine di sabotare il programma nucleare della Repubblica Islamica. Il virus preparato per questo fine si chiamava Stuxnet, ed effettivamente ha causato diversi problemi agli scienziati iraniani, che però non hanno abbandonato il loro ambizioso programma. Ora però sarebbe stato creato un nuovo virus denominato Gauss, e avrebbe già attaccato centinaia di computer in Medio Oriente. Gauss è un virus che è stato classificato dallo staff di Kaspersky (una delle piattaforme antivirus più valide in circolazione) come un virus adatto al “cyber spionaggio”, utilizzabile per spiare transazioni finanziarie, e-mail e password. La maggior parte dei computer sin qui infettati si trova in Libano, ma decine di pc hanno avuto lo stesso problema anche in Israele e nei  territori palestinesi. Si tratterebbe di un virus in grado senza troppi problemi di raccogliere miriadi di informazioni sui sistemi bancari, e soprattutto di rubare password e credenziali di social network, email e messaggistica istantanea. In realtà Gauss sembrerebbe quasi essere stato specificamente progettato per diversi sistemi di online banking libanesi, ma potrebbe essere utilizzato anche per Paypal.

Gauss può diffondersi attraverso drive USB utilizzando la stessa vulnerabilità di sistema come virus Flame già scatenato (immagine da http://www.securelist.com)
[Cartina di Kaspersky sulla diffusione di Gauss. Si ringrazia Russia Today] immagine da http://www.securelist.com
Gauss sarebbe in grado di diffondersi utilizzando le pen drive USB e ora le autorità di mezzo mondo vorrebbero capire chi abbia messo in circolo questo nuovo potente malware.  Kaspersky Lab ha fatto sapere di ritenere che potrebbe essere un malware sviluppato da uno Stato e che presenta alcune somiglianze proprio con Stuxnet, il virus utilizzato contro l’Iran. Anzi, Kaspersky ha persino detto di ritenere che Gauss sarebbe stato progettato dalla stessa mente che ha realizzato Stuxnet, una vera e propria operazione di guerra informatica più che di pirateria e malaffare. Per il momento i ricercatori non sono ancora in grado di sostenere se Gauss fosse stato concepito unicamente per spiare conti e pc, oppure anche per sottrarre denaro agli obiettivi. Dal momento però che il malware è stato progettato da uno Stato. vi sono alte probabilità che sia stato concepito come strumento di controspionaggio  che potrebbe essere utilizzato per tracciare il finanziamento di vari gruppi o individui. Al momento Gauss ha attaccato oltre 2.500 personal computer in Medio Oriente, e solo un attacco è stato rilevato in Iran.

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top