D'Alema avvisa Vendola: "Governeremo con Monti" | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
giovedì , 27 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

D’Alema avvisa Vendola: “Governeremo con Monti”

L’ex ministro degli Esteri conferma la posizione dei democratici. E per Nichi tenere i suoi diventa sempre più difficile.

vendolalema

Tratto dal Blog di Lorenzo Mauro

Massimo D’Alema non ha il vizio del presenzialismo sui media, o almeno, se ce l’aveva una volta, ora non lo ha più. Tanto che quando parla, lo si ascolta, perché le sue parole spesso sono pietre. Ultimamente, si tratta di pietre incastonate per la costruzione del nuovo governo targato Monti- Bersani. Ieri è andato in scena tra i due un incontro distensivo, non esattamente rituale per dei duellanti in campagna elettorale. Oggi D’Alema ha confermato l’intesa, compiendo un passo ulteriore: “Anche se dovessimo avere la maggioranza al Senato, allargheremmo al centro- ha detto- Il Paese ha bisogno di stabilità, e d’altra parte in molti paesi d’Europa i socialisti governano con i popolari”.

Questa presa di posizione ha l’effetto immediato di mettere in difficoltà Sel e il suo leader, che ha giurato che con Monti lui non governerà mai. Chi invece può tirare un sospiro di sollievo è Ingroia, che vede smorzato l’effetto del voto utile. Lui, infatti, ha lanciato moltissimi appelli a Bersani, ai quali non ha mai ricevuto risposta. La scelta di guardare al centro dei Casini, Fini e Montezemolo non è stata obbligata, ma voluta. D’altro canto i sondaggi mostrano che almeno un terzo dell’elettorato del centrosinistra preferirebbe il dialogo con Rivoluzione Civile. E’ da questi delusi, e dai delusi di Sel, che potrà pescare il movimento dell’ex pm. Il quale in mattinata ha già alzato i toni verso Bersani: “Se il centrosinistra pareggerà, la colpa sarà del Pd. Noi la porta l’abbiamo sempre tenuta aperta. E la terremo ancora”. Insomma, la manovra di avvicinamento tra Monti e Bersani potrebbe sortire l’effetto di smuovere gli elettorati. E Nichi Vendola rischia di restare soffocato tra la sinistra del “mai con Monti” e il Pd del “comunque con il professore”.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top