Damasco accetta la proposta russa: "Sì" alla consegna delle armi chimicheTribuno del Popolo
mercoledì , 18 ottobre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Damasco accetta la proposta russa: “Sì” alla consegna delle armi chimiche

Alla fine ecco la tanto attesa svolta sullo scacchiere siriano: Damasco ha accettato la proposta del Cremlino di mettere il suo arsenale chimico sotto controllo della comunità internazionale. 

Le prove nelle mani di Obama non devono poi essere state così stringenti se Kerry oggi ha lanciato la proposta alla Siria di rinunciare alle sue armi chimiche per evitare l’attacco. E subito dopo è stata la Russia a prendere in mano la situazione proponendo a Damasco di “mettere sotto il controllo internazionale” le armi chimiche in suo possesso. A lanciare la proposta ci ha pensato il ministro degli esteri russo Sergej Lavrov, da sempre molto vicino alla Siria, e Damasco ha subito accettato per bocca del ministro degli esteri siriano Walid al Moualem. Insomma la crisi siriana potrebbe andare finalmente incontro a una soluzione accettabile per tutte le parti in campo. Ne gioverebbe Damasco che a questo punto avrebbe tutto l’interesse a emendarsi dalle accuse mettendo i jihadisti siriani di fronte alle proprie responsabilità, e salverebbe la faccia persino Obama, sempre più isolato nella comunità internazionale.In questo modo inoltre si darebbe modo all’Onu di dire la verità sull’attacco di Ghouta.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top