Difendere la Costituzione. E' ora di farlo davveroTribuno del Popolo
mercoledì , 29 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Difendere la Costituzione. E’ ora di farlo davvero

Quello della Costituzione è un tema assai caro alla sinistra italiana. Declinato in vari modi il “difendere la Costituzione” è però un tema sempre meno di moda nella moderna “sinistra” che hanno in mente quelli del Pd. Anche Enrico Letta ha detto di volerla cambiare, motivo in più per costruire un fronte a difesa della Costituzione figlia della Resistenza.

Quando si parla di Costituzione molti alzano istintivamente le braccia al cielo. Un pò perchè una stupida educazione civica l’ha fatta percepire a milioni di studenti come una noia mortale, un pò perchè sono anni che schieramenti politici eterogenei continuano a richiamarsi più o meno velatamente alla difesa della stessa. Il problema è che viene fatto un pò “ad minchiam”, senza cioè ricordare e ravvivare i veri contenuti incarnati dal testo costituzionale. Senza ricordare cosa rappresenta la Costituzione e la storia che l’ha prodotta, è impossibile infatti cogliere i reali pericoli derivanti da un sovvertimento o da un cambiamento della stessa. Senza cioè vivificarne i contenuti e contestualizzarne le premesse infatti, si perde di di vista l’importanza stessa della Costituzione e si rischia di apparire dei “conservatori”, come ha recentemente suggerito il premier Enrico Letta. Proprio così, mentre il Paese subisce una crisi senza precedenza che costa tanto soprattutto ai giovani e ai lavoratori, in Parlamento il governo delle larghe intese non ha trovato di meglio che votare gli emendamenti della Costituzione, come se fosse lei la responsabile della crisi e non le dissennate politiche neoliberiste e i vent’anni di disastro berlusconiano. Forse bisognerebbe spiegare che la Costituzione italiana, creata dalle ceneri del fascismo, dispone degli anticorpi in grado di difendere il Paese da una involuzione autoritaria pericolosa. Forse bisognerebbe ricordare che la Costituzione italiana, firmata da comunisti, socialisti e dalle sinistre, contiene in sè i germi della trasformazione socialista della società, e proprio per questo una certa parte politica vorrebbe eliminarla. Non solo, il fiscal compact, il pareggio di bilancio, si tratta tutte di misure che non hanno nulla a che fare con la nostra Costituzione, motivo per cui va stralciata, eliminata, come peraltro era stato suggerito anche dalle agenzie di rating anglosassoni. Per questo una sinistra degna di questo nome dovrebbe ripartire proprio dalla difesa della Costituzione, cercando di fossilizzarsi non tanto sulla forma, quanto sui contenuti.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top