Due pesi e due misureTribuno del Popolo
venerdì , 15 dicembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Due pesi e due misure

Polemiche a non finire contro la mancanza di permessi e autorizzazione per la manifestazione di ieri del Pdl per Berlusconi. I soliti “due pesi e due misure” che ormai ben conosciamo…

Ieri i berluscones si sono radunati in via del Plebiscito per l’annunciata manifestazione di supporto al loro leader, il Cavaliere senza macchia condannato finalmente in forma definitiva nel processo Mediaset. A parte l’indiscusso flop dei numeri, davvero poca gente, il Pdl è riuscito nell’impresa di fare un’altra figuraccia senza appello: il comizio di Berlusconi era illegale. Proprio così, il Comune di Roma non aveva concesso i permessi per la manifestazione, ma in pieno stile Pdl i berluscones se ne sono infischiati pensando bene anche di segare alcuni pali segnaletici per far spazio al palco. Così il sindaco di Roma, Ignazio Marino, ha commentato con una nota sul suo profilo Twitter: “Il Campidoglio non ha mai autorizzato un palco per il comizio del Pdl in Via del Plebiscito, che è stato montato senza fare alcuna richiesta in comune. Ho informato il Prefetto ed è stata immediatamente applicata una sanzione amministrativa nel massimo ammontare. Domani, smontato il palco, la polizia locale verificherà danneggiamenti alla sede stradale e alla segnaletica e darà notizia di reato alla procura della repubblica“. Ricorderete facilmente tutti cosa è successo, in passato, quando varie organizzazioni sindacali, associative, politiche hanno indetto manifestazioni, sit-in e cortei non autorizzati. Spesso la polizia è intervenuta senza troppi convenevoli, ma ancora una volta di fronte a Silvio Berlusconi e ai suoi sodali si sceglie di utilizzare “due pesi e due misure”, come se le leggi del Paese per i berluscones valgano a intermittenza. Al posto che gridare al complotto e alla persecuzione, forse i sodali del Cavaliere farebbero prima a guardarsi allo specchio e ad ammettere che fino a oggi sono sempre stati trattati con un’occhio di riguardo.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

 

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top