Egitto. Esercito ottiene il via libera agli arresti di civiliTribuno del Popolo
lunedì , 21 agosto 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Egitto. Esercito ottiene il via libera agli arresti di civili

Dopo i recenti sanguinosi scontri in Egitto il presidente ad interim Adly Mansour ha firmato un decreto dando ai militari il diritto di arrestare civili. E’ questa la risposta alle crescenti violenze in tutto il Paese.

Photo Credit (AFP Photo / Mahmud Hams)

Il presidente ad interim Adly Mansour ha firmato un decreto dando all’esercito il diritto di arrestare la popolazione civile. Questa mossa è stata pensata e applicata in risposta alle crescenti violenze in tutto il Paese. Il bilancio degli scontri tra forze di sicurezza e i supporters del presidente esautorato Mohamed Morsi è arrivato a 80 morti, mentre domenica altre due persone sono rimaste uccise durante i funerali delle vittime dei giorni precedenti. Sabato è stato il giorno più sanguinoso in Egitto dalla deposizione di Morsi a oggi, e il presidente a interim Mansour si è dichiarato addolorato dagli incidenti e dal numero di morti. Il governo si è comunque giustificato sostenendo che le azioni dei militari sono state intraprese nel contesto della lotta al terrorismo. Il decreto firmato dal presidente Mansour permetterà all’esercito di arrestare civili ed è stato annunciato sulla Gazzetta Ufficiale egiziana domenica. Questa decisione potrebbe portare a un innalzamento della tensione nei Fratelli Musulmani che nelle scorse ore hanno attaccato diverse volte le forze di sicurezza nella penisola del Sinai. Non è del resto la prima volta che l’esercito egiziano si assume la responsabilità di arrestare civili. Giù nel giugno del 2012 il vecchio governo militare a interim aveva svolto lo stesso compito nel vuoto di potere causato dalla caduta di Mubarak. In molti ora iniziano ad accusare di violenze e arbitrii il governo militare egiziano,anche se i Fratelli Musulmani non sono esenti da colpe dal momento che i leader islamici continuano a spronare la folla a commettere violenze e a non riconoscere le autorità militari. In una situazione come questa sembra chiaro il motivo per cui consistenti settori della società egiziana preferiscono affidarsi al laicismo dell’esercito piuttosto che scivolare nel caos dell’estremismo islamico.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top