Egitto. Il Cairo sprofonda tra le tenebre | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
lunedì , 29 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Egitto. Il Cairo sprofonda tra le tenebre

I Fratelli Musulmani hanno annunciato in un comunicato che il progetto di nuova Costituzione sarebbe stato approvato dal referendum dopo lo scrutinio di due terzi della seconda tornata. 

communists

L’Egitto sprofonda nell’abisso dell’estremismo islamico. Il partito dei Fratelli Musulmani Giustizia e Libertà infatti, ha annunciato in un comunicato che il progetto di nuova Costituzione è stato approvato dal referendum, dopo che sono stati scrutinati due terzi dei voti della seconda tornata. Nelle settimane scorse gli egiziani laici sono scesi in piazza per protestare contro il controverso referendum portato avanti dai Fratelli Musulmani, quello sulla nuova Costituzione che prevederà l’introduzione della Sharia, la legge islamica. Secondo i calcoli resi noti dai Fratelli Musulmani, la Costituzione sarebbe stata approvata dal 64% dei votanti. Il 22 dicembre si è tenuta la seconda tornata, la prima era il 15, e ha riguardato zone differenti del Paese a causa della scarsità di magistrati di controllo per via della protesta da parte della magistratura.  ”Secondo i nostri calcoli – ha detto un funzionario di Giustizia e libertà che monitora il voto – il risultato finale della seconda tornata è 71% di sì e il risultato complessivo delle due tornate è 63,8% di sì“. Inutile dire che l’opposizione invece ha parlato di diversi brogli elettorali, anche gravi, e ha promesso di organizzare diverse manifestazioni di protesta contro il varo della nuova Costituzione. Il Paese sembra, se dovessero essere confermati questi dati, letteralmente diviso a metà, con una parte islamica e una laica che si fronteggiano, senza trovare punti di incontro. Il Cairo, ad esempio, ha visto vincere il “No” alla nuova Costituzione, confermando quindi le differenze all’interno dell’Egitto tra zone metropolitane e rurali.  Una cosa è certa: le proteste continueranno.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Nessun commento

  1. La Sharia inizia a stare stretta anche agli egiziani. Ecco perchè delle proteste, soprattutto dopo neppure un anno dalla salita di morsi. Spero che lo buttino giù. I fratelli musulmani sono ancor più pericolosi di al qaida.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top