Farnesina: I due marò resteranno in Italia. Cronaca dell'ennesima ingiustizia | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
giovedì , 21 settembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Farnesina: I due marò resteranno in Italia. Cronaca dell’ennesima ingiustizia

L’ennesima vergogna tutta italia, la cronaca di una vicenda giudiziaria, quella dei due marò Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, che mostrano come la legge non sia uguale per tutti. duemaro

Massimiliano Latorre e Salvatore Girone,  non  torneranno in India alla scadenza del permesso che era stato loro concesso per ritornare in Italia a votare. Lo ha annunciato la stessa Farnesina mentre a comunicarlo alle autorità indiane ci ha pensato Daniele Mancini, ambasciatore italiano a Nuova Delhi. e. La decisione, si aggiunge nel comunicato, è stata assunta d’intesa con i ministeri della Difesa e della Giustizia e in coordinamento con la presidenza del Cnsiglio dei ministri. “L’Italia ha informato il Governo indiano che, stante la formale instaurazione di una controversia internazionale tra i due Stati, i fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone non faranno rientro in India alla scadenza del permesso loro concesso”, si legge in una nota diffusa dal ministero degli Esteri. Secondo la Farnesina insomma, l’India avrebbe violato obblighi internazionali, in particolare il “principio dell’immunità dalla giurisdizione degli organi dello Stato straniero”.  Sempre la Farnesina ha informato che l’Italia ha ribadito formalmente al governo indiano la propria “disponibilità di giungere ad un accordo per una soluzione della controversia, anche attraverso un arbitrato internazionale o una risoluzione giudiziaria”.

Aldilà di tutto a noi sembra l’ennesimo caso di ingiustizia tutta italiana. Per quanto ne sappiamo i due marò potrebbero essere responsabili dell’omicidio di innocenti, e quindi davvero non si capisce tutto questo polverone sollevato intorno alla loro vicenda. La legge evidentemente non è uguale per tutti, pensate cosa sarebbe successo se due soldati indiani avessero ucciso un pescatore italiano in acque italiane o internazionali, e pensate cosa sarebbe successo se i soldati indiani fossero tornati a casa e Nuova Delhi avesse impedito loro di tornare in Italia per farsi giudicare…

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top