Fiat. Continua l'esodo dall'Italia | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
martedì , 23 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Fiat. Continua l’esodo dall’Italia

Fiat Industrial ha reso nota la decisione di voler avviare a Madrid la produzione di un nuovo modello camion investendo ben 500 milioni di euro e creando 1200 posti di lavoro. Si tratta dell’ennesimo caso in cui l’azienda torinese rinuncia a investire in Italia, coerentemente alle intenzioni esplicitate da Marchionne.

Si è appresa oggi la decisione di Fiat Industrial di avviare a Madrid la produzione di un nuovo modello di camion, lo Stralis, investendo in Spagna 500 milioni di euro e creando 1.200 posti di lavoro. Tale decisione è arrivata poco tempo dopo l’annuncio della chiusura dello stabilimento Irisbus di Avellino, soprattutto lo stesso giorno in cui la Fiat ha appena annunciato una nuova cassa integrazione per gli enti centrali di Mirafiori; un provvedimento che riguarderà da vicino ben 5.000 dipendenti, con le relative famiglie. Il disegno esplicitato da Marchionne del resto sembra sin troppo chiaro: privilegiare gli investimenti all’estero a discapito dell’Italia, e il tutto sotto silenzio delle istituzioni.  Del resto la Fornero nei giorni scorsi ha fatto sapere di ritenere che il lavoro non sia un “diritto”, con buona pace della Costituzione italiana, che invece al’art.4 recita l’esatto contrario.

 

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top