Fiat. Il pianto di Marchionne..Tribuno del Popolo
giovedì , 20 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Fiat. Il pianto di Marchionne..

L’ad del Lingotto Sergio Marchionne nel corso di una conferenza ha annunciato che la Fiat potrebbe produrre i nuovi modelli Alfa all’estero.

photo Credit

Le condizioni industriali in Italia rimangono impossibili“, parole taglienti come lame quelle pronunciate durante la conference call da Sergio Marchionne, ad della Fiat, che ha fatto capire che la casa automobilistica torinese potrebbe produrre i nuovi modelli Alfa Romeo all’estero e non in Italia: “Abbiamo le alternative necessarie per realizzare le Alfa ovunque nel mondo“.Non solo, Marchionne ha anche confermato che   Fiat e Veba non sono vicine a un accordo sul prezzo della quota della Chrysler detenuta dal fondo e ha sottolineato che le attività europee della Fiat raggiungeranno il break even nel 2015. Insomma Marchionne va avanti per la sua strada, del tutto indifferente alla difficile situazione attraversata dal Paese. E intanto i profitti della Fiat aumentano grazie alle vendite in Nord America e Asia, vendite che hanno compensato il crollo in Europa. Il Lingotto ha chiuso il secondo trimestre dell’anno con un utile netto di 435 milioni di euro rispetto ai 239 milioni di euro del secondo trimestre 2012. Considerando il primo semestre, invece, i profitti sono scesi a 466 milioni, dai 501 milioni nello stesso periodo del 2012. 

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

 

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top