Fiat. Ritorna la protesta a Termini ImereseTribuno del Popolo
venerdì , 20 ottobre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Fiat. Ritorna la protesta a Termini Imerese

Torna la protesta in Sicilia con gli operai della Fiat dell’indotto di Termini Imerese che sono tornati a manifestare a Palermo per chiedere risposte.

Photo Credit

Torna la protesta in Sicilia con gli operai della Fiat e dell’indotto di Termini Imerese che sono tornati in piazza a manifestare a Palermo per chiedere ai governi nazionale e regionale delle risposte riguardo alla tutela dei livelli occupazionali e per il rilancio della fabbrica del Lingotto che ha chiuso i battenti ormai dal 1 gennaio 2012.  Erano circa 500 gli operai metalmeccanici che si sono radunati a Palermo dopo aver indetto la giornata di mobilitazione unitaria nel corso dell’assemblea dello scorso giovedì. Si sono radunati nella centralissima piazza Indipendenza, proprio di fronte al Palazzo D’Orleans, la sede della presidenza della Regione. Affianco dei lavoratori anche i sindacati, Fim, Fiom e Uilm, che hanno chiesto un faccia a faccia con il presidenre della Regione siciliana Rosario Crocetta. I lavoratori lamentano che “il piano di riqualificazione del polo industriale termitano stenta a decollare e dal primo gennaio prossimo, in assenza di una soluzione potrebbero restare anche senza paracadute sociale: la copertura della cassa integrazione scade tra sei mesi”.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top