Fidel Castro: "Gli Usa ci devono milioni di dollari" | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
domenica , 24 settembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Fidel Castro: “Gli Usa ci devono milioni di dollari”

Tutti parlano di una nuova “era” nei rapporti tra Usa e Cuba ma nonostante le aperture l’embargo economico contro L’Avana rimane. Fidel Castro, in occasione del suo 89esimo compleanno ha ricordato come la Casa Bianca debba ancora diversi milioni di dollari a Cuba per via dei danni causati dall’embargo.

In occasione del suo ottantanovesimo compleanno Fidel Castro, l’ormai ex Lider Maximo della Rivoluzione cubana ha voluto dire la sua sulla situazione economica e politica attraversata dal suo paese in un momento assai delicato a causa dell’apertura di Obama che ha portato a un processo di normalizzazione nei rapporti tra Cuba e Stati Uniti. Fidel Castro però non è proprio del tutto scomparso, continua ciclicamente ad affidare i suoi pensieri a quotidiani e altri organi di stampa, e questa volta sulle pagine di Granma, il quotidiano ufficiale legato al governo, ha ricordato come gli Stati Uniti debbano ancora diversi milioni di dollari di risarcimento a Cuba a causa dei danni economici e sociali causati da decenni di embargo, un embargo che peraltro al momento rimane ancora in vigore.  ”Cuba dovrebbe avere una compensazione equivalente ai danni che ha ricevuto pari a milioni di dollari“, ha scritto Fidel Castro nel suo articolo intitolato “Realtà e sogni”, proseguendo poi a riavvolgere la storia dell’ultimo secolo con particolare attenzione al fatto che gli Stati Uniti abbiano tratto profitto più di qualsiasi altra nazione dalle crudeltà della Seconda Guerra Mondiale.

Non solo, Fidel Castro ha anche aspramente criticato la decisione unilaterale degli Stati Uniti di interrompere la convertibilità del dollaro in oro nel 1971, suggerendo che sia stato proprio quello uno dei momenti critici che abbiano costruito la supremazia degli Usa. Ma Castro ha anche ricordato come Cuba non smetterà mai di lottare per la pace e per il benessere dell’umanità indipendentemente dal colore della pelle e della provenienza d ciascuno. Questo articolo di Fidel, scomparso ormai dalla vita pubblica da diversi anni, è stato pubblicato proprio all’indomani della riapertura dell’ambasciata americana a Cuba, in un momento quindi storico per le relazioni tra i due paesi. Intanto, nonostante promesse a aperture, l’embargo economico degli Usa nei confronti dell’isola socialista rimane in vigore ormai dal 1961.

 

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top