Forza Nuova cacciata al grido di "Bella Ciao". Succede nel varesottoTribuno del Popolo
domenica , 23 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Forza Nuova cacciata al grido di “Bella Ciao”. Succede nel varesotto

A Caronno Pertusella l’Anpi e vari attivisti di sinistra hanno intonato “Bella Ciao” contro i saluti romani e i cori fascisti di Forza Nuova. Alla fine i militanti di Fn hanno scelto di andarsene.

Non fa notizia ma forse qualcosa di buono succede ancora in questo Paese. L’Anpi, diversi centri sociali e alcuni attivisti di sinistra sono scesi in piazza a Caronno Pertusella, vicino a Varese, per protestare contro la manifestazione indetta dai neofascisti di Forza Nuova. In consiglio comunale era in programma la discussione sulla cittadinanza onoraria ai figli degli immigrati nati in Italia, e prevedibilmente i militanti di Forza Nuova hanno cercato di bloccare i lavori. Non questa volta però dal momento che hanno trovato l’Anpi, cittadini e militanti di sinistra a contestarli intonando “Bella Ciao”, cercando cioè di coprire i loro cori fascisti come “Boia chi molla” con tanto di saluti romani. Alla fine i militanti di Forza Nuova hanno abbandonato il paese decidendo di tornare a casa. Massimiliano Caselli, presidente dell’Anpi Saronno, ha così commentato la vicenda: “Gli abbiamo risposto con cori gogliardici. Abbiamo sentito slogan che pensavamo ormai morti”. Purtroppo invece questi slogan non sono morti, per questo è necessario vigilare per impedire alla marea neofascista di trovare spazio nella crisi economica.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top