Francia. Cittadini francesi hanno aderito a bande islamiche radicali | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
venerdì , 28 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Francia. Cittadini francesi hanno aderito a bande islamiche radicali

Il ministro degli Interni francese ha ammesso che alcuni cittadini francesi starebbero prendendo parte ad attività terroristiche in diversi stati, dalla Siria al Mali. 

MALI-POLITICS-UNREST

Quello che era un “segreto di Pulcinella”, ovvero che ci fossero cittadini francesi ed europei che combattevano con le milizie islamiche vicine ad Al Qaeda in Nord Africa e in Medio Oriente, ora è stato confermato direttamente da fonti vicine a Parigi. Il ministro degli Interni, Manuel Valls, ha parlato al canale francese BFM TV riguardo alle difficoltà di accertare  dove si trovano alcuni cittadini francesi, e soprattutto che rete di conoscenze hanno utilizzato per recarsi in aree di addestramento in aree di conflitto. Valls ha dichiarato che Parigi sarebbe a conoscenza dell’esistenza di cellule e di reti sotterranee che arriverebbero fino in Pakistan e in Afghanistan. Sempre secondo fonti francesi attualmente si troverebbero in Siria diverse decine di cittadini francesi che hanno deciso di unirsi alle milizie jihadiste, ma ce ne sarebbero altri in Somalia, in Yemen e in diversi paesi del Sahel. Queste informazioni sono state diffuse dopo che due cittadini francesi sono stati detenuti la scorsa settimana in Mali. I due cittadini francesi arrestati avevano aderito ai ribelli islamici per combattere le truppe francesi presenti nel paese. Vi è inoltre il fondato timore che molti di questi cittadini francesi potrebbero, una volta finita la guerra, tentare di ritornare in Francia per compiere degli attentati terroristici nel Vecchio Continente. Prevenire questa eventualità è proprio uno degli obiettivi dell’operazione Serval in Mali, cominciata nel gennaio del 2013 e a oggi ancora in corso. Intanto la Francia, assieme alla Gran Bretagna, sta prendendo parte a un programma americano di addestramento per i ribelli dell’opposizione siriana.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top