Francia. Il vero "botto" è quello della sinistra, ma i media taccionoTribuno del Popolo
martedì , 28 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Francia. Il vero “botto” è quello della sinistra, ma i media tacciono

Il “day after” le elezioni municipali in Francia i media parlano di vittoria assoluta di Le Pen e del Front National. Nessuno nomina il Front de Gauche di Mèlenchon, evidentemente l’estrema destra piace di più della sinistra radicale al mainstream. 

Tutti parlano dell’inarrestabile ascesa della destra del Front National, e sicuramente l’ascesa della Le Pen è un fatto reale, anche se per nulla nuovo. Nessuno invece nomina anche solo la sinistra di Jean-Luc Mélenchon, forse perchè troppo di “sinistra” e quindi troppo fastidioso per i cantori dell’informazione. Eppure osservando con attenzione i risultati del primo turno delle elezioni municipali francesi, ecco che emerge subito come sia lui, e non Marine Le Pen, il vero protagonista, al punto che ha rubato migliaia di voti ai socialisti di Hollande. La vera domanda quindi è: come mai i media vogliono sbandierare lo spauracchio del neofascismo? Come mai preferiscono Marine Le Pen, presentata quasi con simpatia, alla sinistra di Mèlenchon? Il Fronte della Sinistra ha presentato liste in molti più comuni che l’estrema destra e nelle città con più di 9000 abitanti il Front De Gauche ha letteralmente quadruplicato i voti andando al secondo turno in 67 municipalità; non solo, il FG ha anche superato il 10% in 308 comuni francesi, non proprio bruscolini, ma i quotidiani italiani hanno pensato bene di non nominarlo nemmeno, come se non esistesse. Sia mai che venisse anche in Italia in mente a qualcuno di votare a sinistra e non per Renzi. Del resto visto anche il modo con cui hanno affrontato le vicende ucraine, presentando come “positivi” i neofascisti di piazza Maidan, ecco che ben si capisce dove vanno le preferenze di questa nostra “bella” Europa.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

 

Link Sponsorizzati:

2 commenti

  1. in effetti manco in rete è stato possibile sapere come era andato il fronte di sinistra.
    Sui siti italiani, se se ne parlava, veniva irrimediabilmente ed erroneamente accorpato al PSF, i siti in francese…ahimè non li capisco.
    Ho dovuto aspettare voi per sapere qualcosa di serio.
    Complimenti, siete uno dei pochi siti a fare controinformazione seria, approfondita e documentata.
    Specie per chi come me è affamato di politica estera.
    Vi seguo sempre e vi consiglio a tutti.

    • Grazie mille marco…è leggendo i vostri complimenti che troviamo la voglia e il tempo di andare avanti!!!

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top