Francia. L'uscita di scena di Assad non è più un obiettivo per ParigiTribuno del Popolo
venerdì , 21 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Francia. L’uscita di scena di Assad non è più un obiettivo per Parigi

 Il ministro degli Esteri francese, Laurent Fabius, ha detto di non considerare più l’uscita di scena di Assad come una precondizione a una transizione politica della Siria. Una posizione quella francese che isola sempre di più la Turchia, rimasto l’unico paese assieme ad Arabia Saudita e Qatar a mostrare intransigenza sulla questione.

Quella derivante dalle dichiarazioni del ministro degli Esteri francese Laurent Fabius potrebbe rappresentare una autentica svolta per il futuro della Siria. Se prima la cacciata di Bashar al-Assad era una autentica ossessione per l’Eliseo, al punto che il presidente Hollande ripeteva come un mantra che in Siria non poteva esserci futuro per Assad, oggi la Francia ha cambiato completamente idea. Potrebbe sicuramente aver influito la strage di Parigi di venerdì 13 novembre in questo cambio strategico, ma rimane il fatto che il ministro degli Esteri francese Laurent Fabius, come riferito dall’Ansa ha detto di non ritenere più l’uscita di scena di Assad come una precondizione a una transizione politica in Siria. Fabius ha rilasciato tale dichiarazione al  quotidiano regionale lionese Le Progres, aggiungendo che a suo dire una Siria unita “implica una transizione politica. Questo non significa che Bashar al Assad debba andarsene prima della transizione stessa, ma servono delle garanzie per il futuro”. Insomma Parigi si allinea niente di meno che sulla posizione di Mosca dal momento che Vladimir Putin ha sempre dichiarato che dovrà essere il popolo siriano a decidere il proprio futuro e non una potenza straniera. Evidentemente la Francia, colpita e ferita dall’Isis, vuole trovare una soluzione volta a sconfiggere il Califfato, mentre al contrario la Turchia è uno dei pochi paesi assieme ad Arabia Saudita, e Usa, che finora ha sempre posto la precondizione della cacciata di Assad come insormontabile.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top