Fratelli d'Italia, fratelli di nomenclatura. | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
venerdì , 24 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Fratelli d’Italia, fratelli di nomenclatura.

Di primarie e di “hashtag”, di candidati e di manifesti, di centrodestra e fratelli d’Italia, di cavaieri e nodi marinari, di partiti neonati e nomi ri-utilizzati.Dalla “visita” della Meloni per capire come funzionassero le primarie in casa PD all’annullamento di esse da parte del PdL per poi passare dal “centrodestra nazionale” ai “Fratelli d’Italia”.

Fonte: Oltremedianews.com

fratelli

Si era passati in breve tempo dalla Meloni che andava in visita ad un seggio delle primarie del centrosinistra, alla scissione dal PdL
Ma niente fraintendimenti, ripensamenti o malelingue: si era recata in una sede del partito a lei avverso per vedere come si sarebbero svolte le competizioni interne al PD.
Spero che nel mio partito non si torni indietro”, spiegava così la Meloni all’agguerrita folla di microfoni, videocamere e registratori che l’assalivano all’uscita da una sezione/circolo (per i nostalgici il primo termine, per i liberal il secondo nda) del Partito Democratico.
Già, perché anche nel PdL le primarie si sarebbero dovute fare.
Ma tutto era più confuso, era tutto “in forse”, c’era una miriade di candidati: dalla Meloni a Sgarbi, da Samorì (sì quello dei “Moderati in Rivoluzione” nda) alla Biancofiore per concludere con l’immortale Sgarbi.
In quei giorni, in cui i nomi dei candidati della possibile coalizione del centrodestra venivano rimpallati da quotidiano a quotidiano, il sito del Popolo della Libertà presentava anche una sezione apposita per le primarie: modulistica varia, fogli per le firme, volantini, il tutto condito dalle bandiere del partito come sfondo della pagina web.

Era tutto così facile e tutto così trasparente che qualcosa doveva andare storto: 29 novembre 2012, ufficio di presidenza del Popolo della Libertà a pochi giorni dalle primarie fissate per il 16 dicembre.
Il quotidiano “Libero”, dalle pagine del suo sito internet, pubblicava un articolo dal titolo eloquente “Pdl, le primarie non si faranno il 16 dicembre (e, forse, mai)”.
E se lo diceva “Libero”..

Gli ex-An erano in agitazione, qualcosa bolliva in pentola: poco tempo prima della definitiva rottura, un’area “aennina” aveva dato vita ad una corrente pro-primarie all’interno del partito di Berlusconi: Centrodestra Nazionale.
Il tempo passa e Giorgia Meloni, l’unica candidata che aveva stampato e affisso manifesti per le primarie con tanto di slogan “#senzapaura”, “masticava amaro”.
Poco tempo dopo, il suo slogan “hashtaggato” diventava un’iniziativa politica per “Rifondare l’Italia” assieme a Crosetto.
Così nasceva il neo-partito di centrodestra Fratelli d’Italia: le due anime ex-Alleanza Nazionale che chiedevano al PdL le primarie si sono, infine, ricongiunte nel nuovo simbolo tagliato a metà da un tricolore che richiama un nodo marinaro con la scritta, in piccolo e sulla parte bianca, “centrodestra nazionale”.

Il nome del nuovo movimento/partito, evocativo senza dubbio (o #senzadubbio per riprendere le velleità “hashtagghiste” della Meloni), pare sia stato ripreso, però, da un altro movimento politico omonimo già fondato nel 2004 a Marsala con cui vi ha partecipato alla tornata elettorale del 2007.
Il movimento “Fratelli d’Italia”, stavolta, ha per emblema la sagoma di un cavaliere con tanto di asta, pronto a disarcionare i nemici.
Ma sempre di centrodestra si sta parlando.
Raggiunto al Viminale per la presentazione dei simboli dalla webtv de “Il fatto quotidiano”, Maurizio Cammalleri, portavoce di Fratelli d’Italia (quello col cavaliere), affermava di essere stato anch’egli “vittima di ‘fake’” dichiarando che la querelle sarebbe cominciata dalla Biancofiore “che è stata diffidata” e successivamente da Rampelli che “vantava il possesso di questo nome”.
Infine Cammalleri aggiungeva: “in ultima istanza avevamo presentato degli atti stragiudiziali nei confronti di Meloni Crosetto e La Russa”.

L’Italia s’è desta.

   Marco Piccinelli

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top